CULTURA

Archeologia

Borore, via alle visite al Nuraghe Porcarzos

Il maestoso monumento, messo in sicurezza dall'amministrazione comunale, è ora nuovamente fruibile
il nuraghe porcarzos a borore (foto a nachira)
Il Nuraghe Porcarzos a Borore (foto A. Nachira)

Il Nuraghe Porcarzos, valorizzato e messo in sicurezza dall'amministrazione comunale di Borore, è ora visitabile e fruibile.

Il maestoso monumento, oggetto di studio di numerosi ricercatori e considerato tra i più importanti siti archeologici in Sardegna per le dimensioni e le peculiarità architettoniche strutturali, verrà presentato al pubblico sabato 30 novembre, alle 18 presso l'ex mercato civico di Borore.

"Porcarzos ti vuole conoscere" è il titolo del dibattito per far conoscere il sito archeologico e avviare un progetto di promozione del territorio, a cura della cooperativa Sandalia Green, della nascente associazione Porcarzos e del Comune.

"Si tratta di una risorsa enorme per il nostro territorio - spiegano i promotori dell'iniziativa -, per la sua promozione e valorizzazione. Rappresenta il nostro passato e il nostro futuro".

Sarà l'occasione per presentare il primo tour nuragico lungo i percorsi archeologici di Borore. Un ambizioso progetto legato allo sviluppo e al potenziamento dell'offerta turistica. Appuntamento domenica 1 dicembre con l'incontro alla chiesa campestre di san Lussorio, per proseguire alle Tombe dei giganti Uore, a Santu Bainzu, a Imbertighe e a Figu. Alle 15 le visite guidate al complesso nuragico Duos Nuraghes e al nuraghe Porcarzos.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...