CULTURA

exodus

Al museo di Senorbì una mostra sui migranti

Da quelli che dall'Africa sbarcano in Italia ai giovani italiani che sono costretti ad andare all'estero per avere una speranza
il museo di senorb (foto l unione sarda sirigu)
Il Museo di Senorbì (foto L'Unione Sarda - Sirigu)

Domenica alle 18, nel museo archeologico Domu Nosta di Senorbì, verrà inaugurata la mostra dal titolo Exodus ideata e realizzata dall’artista cagliaritano Franco Nonnis, pittore e scultore di successo in ambito nazionale.

L'esposizione vuole raccontare l'odierna tragedia dei migranti: da quelli che dall'Africa sbarcano in Italia ai giovani italiani che sono costretti ad andare all'estero per avere una speranza.

"Protagonista della mostra è il complesso tema dell’esodo – dice Elisabetta Frau, curatrice del museo di Senorbì –, il viaggio lontano dal luogo natio, rappresentato da manichini industriali in vetroresina che l’artista ha letteralmente rivisitato con l’ausilio di colori acrilici e materiali di recupero".

Utilizzati in particolare tessuti, resine, pizzi e una foglia d’oro. L'esito di questa particolare interconnessione artistica, nato da un'idea della società cooperativa Sa Domu Nosta e dell'artista Franco Nonnis, sotto il patrocinio dell'amministrazione comunale, sarà esposto al Museo di Senorbì a partire da domenica 22 settembre, in occasione della manifestazione Le Giornate Europee del Patrimonio (GEP) 2019.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...