CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

Sequestrati due impianti fotovoltaici. Tre società accusate di truffa

guardia di finanza di sassari
Guardia di Finanza di Sassari

I finanzieri del Comando Unità Speciali di Roma e del Nucleo provinciale di Sassari hanno eseguito un provvedimento di sequestro, emesso dal Gip del Tribunale di Sassari, di due impianti fotovoltaici realizzati nel territorio di Ozieri a parziale copertura di alcune serre destinate all’attività agricola.

L'accusa per i sei rappresentanti pro-tempore di tre società è di truffa aggravata ai danni dello Stato: le aziende avrebbero infatti usufruito di ingenti contributi pubblici per ottenere le energie rinnovabili.

Gli impianti sequestrati
Gli impianti sequestrati

Oltre agli impianti, i finanzieri hanno eseguito alcuni sequestri preventivi di alcune somme di denaro incassate a titolo di incentivi, di alcuni beni delle aziende e del profitto del reato che, per il periodo 2011-2016, ammonta a 13.784.704 euro.

L'attività svolta dalle Fiamme gialle ha, inoltre, consentito di bloccare le ulteriori erogazioni di incentivi ottenendo un risparmio di spesa stimato per oltre 41.000.000 di euro.

L'operazione di polizia giudiziaria è scattata in seguito alle indagini condotte dal Nucleo Speciale per l'Energia e il Sistema Idrico della Guardia di Finanza.

I dettagli su L'Unione Sarda in edicola

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}