SPORT - VOLLEY

volley

L'Hermaea Olbia ritrova il successo: Martignacco piegato 3-1

Bella soddisfazione della squadra gallurese nella terza giornata di ritorno di A2
un azione del match (foto hermaea)
Un'azione del match (foto Hermaea)

La soddisfazione di Emiliano Giandomenico è lecita. "Nella vittoria sul Martignacco abbiamo mostrato testa, voglia e cuore: se riusciremo a mantenere alta l'attenzione", ha detto il coach dell'Hermaea Olbia stasera, al termine del match vinto 3-1 contro le friulane, "potremo raggiungere livelli interessanti".

Il successo in rimonta sulla Libertas Martignacco, maturato al PalAltoGusto alla terza giornata di ritorno della A2 femminile di volley, fa ben sperare.

Tanto per cominciare, l'Hermaea ritrova punti e sorriso dopo tre turni di digiuno e aggancia in classifica, a quota 12, Talmassons e Montale. Inoltre, la reazione, ed è quella sulla quale punta l'accento il suo allenatore, è da squadra che può levarsi dalla poule salvezza prima della fine della stagione regolare e togliersi, chissà, altre soddisfazioni.

Perso ai vantaggi il primo set 25-27, l'Hermaea si rifà nel secondo, vinto 25-23. Da lì la gara è in discesa: le olbiesi fanno loro il terzo set 25-17 e il quarto 25-16, archiviando la gara 3-1 e mandando cinque giocatrici in doppia cifra, l'mvp Fiore, con 20 punti, capitan Barazza e Angelini a 15 e Maruotti ed Emmel a 11.

Per fare un ulteriore balzo in avanti non resta che concedere il bis domenica in trasferta contro il Sassuolo nel turno prenatalizio che dà il via al tour de force: il calendario propone infatti alle olbiesi il match casalingo col Pinerolo il giorno di Santo Stefano, il 26 dicembre, e la gara esterna con la Exacer il 29 prima del break per Capodanno.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...