SPORT - CALCIO REGIONALE

promozione

La cura di mister Scotto e i gol di Pulina rilanciano lo Stintino

Le parole di mister Scotto e bomber Pulina sul buon momento della squadra
michele pulina (foto tellini)
Michele Pulina (foto Tellini)

Lo Stintino Calcio mette nel sacco 6 punti dopo le ultime due partite, coincise con l'arrivo in panchina del nuovo trainer Pierluigi Scotto. Ora gli stintinesi, nel girone B del campionato di Promozione, si sono portati al settimo posto della graduatoria, a quota 24 punti, a 10 dall'ultimo treno dei playoff, cioè il terzo posto in classifica occupato dalla matricola Lanteri, che pare non abbia nessuna voglia di fermarsi, reduce tra l'altro dalla vittoria in trasferta all'inglese (0 a 2) contro l'ex capolista Thiesi.

Il mister Pierluigi Scotto è soddisfatto dell'impatto iniziale con la squadra: "La prima cosa che ho fatto è ridare fiducia ai giocatori - spiega l'esperto tecnico - poi in campo e sulla tattica stiamo sistemando le cose e il mio lavoro in questo senso è appena iniziato. Abbiamo anche aumentato le sedute di allenamento. Per il momento le cose procedono bene ed abbiamo margini di miglioramento. Certo, il ritardo sui playoff è grave, ma noi ce la metteremo tutta. Nel calcio tutto è possibile".

Ci crede anche l'attaccante Michele Pulina, 40 anni e classe da vendere, 9 reti in campionato, 4 nelle ultime 2 partite e tripletta domenica scorsa contro l'Oschirese "Ci sono tante partite da giocare - afferma il bomber - e noi ci crediamo. Gli alibi sono finiti: dobbiamo pensare solo a vincere". Domenica prossima per lo Stintino ci sarà la trasferta di Siniscola, contro una squadra assetata di punti per la salvezza. Un impegno da non sottovalutare. Parlare di trasferte inoltre per lo Stintino è un eufemismo, visto che in attesa del completamento del manto in sintetico del "Roccaruja" la squadra gioca le partite casalinghe ( e si allena ) al Basilio Canu di Sennori, distante oltre 50 km dal borgo marinaro.

In realtà è così da quasi tre anni. Lo Stintino Calcio è infatti nomade in vari campi della provincia di Sassari. Tutto a causa del fallimento della ditta aggiudicatrice dell'appalto del campo di casa e di tutti gli intoppi burocratici che ne sono succeduti. Ora i lavori, finalmente, procedono spediti e tra qualche settimana lo Stintino Calcio farà ritorno nel suo vero terreno di gioco. La recente storia calcistica degli stintinesi è comunque un modello da seguire: promozioni in serie e campionati ad alti livelli, con l'unico scivolone dall'Eccellenza la scorsa stagione. Un miracolo per un paese di 1500 abitanti e una grande soddisfazione per tutti i giocatori e i dirigenti, guidati da vari anni dal patron Angelo Schiaffino.

Quest'anno la squadra era partita con grandi ambizioni, non confortate però dai risultati. L'arrivo di Scotto ha dato uno scossone all'ambiente. La squadra stintinese inoltre, per caratura e consistenza tecnica, non avrebbe in questo girone molte compagini rivali. Per lo meno sulla carta. Ora però cominciano a parlare anche i fatti.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...