SPORT - CALCIO

Serie C

Olbia di scena a Pontedera. Canzi: "Noi a credito con la fortuna"

Assenti Gagliano e Dalla Bernardina per infortunio e Giandonato per squalifica
l allenatore dell olbia max canzi (foto olbia calcio)
L'allenatore dell'Olbia Max Canzi (foto Olbia Calcio)

Il girone di ritorno dell'Olbia si aprirà domani in Toscana contro il Pontedera (ore 17). E la squadra di Max Canzi è determinata a vincere.

"Posto che scendiamo in campo per i 3 punti sempre - premette l'allenatore dei bianchi presentando la trasferta valida per la 20ª giornata di Serie C - la classifica, che ci vede al momento fuori dalla zona pericolosa ma molto vicini, e la sconfitta subita all'andata per un gol, il loro, quantomeno fortunoso, costituiscono motivazioni in più".

Imbattuta da 8 turni, l'Olbia è a +3 sulla zona retrocessione ma anche a -3 dalla zona promozione e dallo stesso Pontedera, che domani, in caso di successo, i galluresi aggancerebbero a quota 25 scalando ulteriormente la classifica. E se dall'andata l'Olbia è molto cambiata, "sia nel sistema di gioco che negli interpreti", sottolinea Canzi, il Pontedera è, più o meno, la stessa squadra di allora. "Un avversario di categoria, umile nel senso positivo del termine, che ha nell'intensità e nella corsa - spiega l'ex Cagliari - i suoi punti di forza".

Occhio alle insidie della sfida con i toscani, che hanno iniziato il nuovo anno con 2 sconfitte. "Mi aspetto una partita complicata - conferma Canzi - ma siamo a credito rispetto all'andata, quando giocammo una buona partita raccogliendo meno di quanto meritassimo".

Assenti Gagliano e Dalla Bernardina per infortunio e Giandonato per squalifica. Arbitra Carlo Rinaldi di Bassano del Grappa.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}