SPORT - CALCIO

pagelle rossoblù

Disastro Lyko, deludente Pereiro. Bene Marin e Sottil

Sprecano Joao Pedro e Simeone
pereiro sconsolato mentre i rossoneri esultano (ansa)
Pereiro sconsolato mentre i rossoneri esultano (Ansa)

Cagliari-Milan è finita 0-2. Ecco le pagelle rossoblù.

Cragno 6,5: Incolpevole sui gol, sbarra la strada al tris di Ibrahimovic.

Zappa 5,5: Con Dalot al posto di Hernandez e un evanescente Hauge capisce che da quelle parti può spingere. Lo fa, ma senza quasi mai riuscire a creare pericoli.

Cerri (dal 79') s.v.

Ceppitelli 5,5: Si perde Ibra sul secondo gol all'interno di una prestazione complessivamente non esaltante ma neanche pessima.

Godin 6: Il più attento in difesa. Nel finale Ibra lo supera con uno straordinario controllo al volo, ma lui rientra e riesce in qualche modo a evitare il tris dello svedese.

Lykogiannis 4,5: Commette il fallo da rigore e tiene in gioco Ibra sul raddoppio del Milan. Partita da incubo, sempre in affanno in difesa.

Nainggolan 5,5: Ancora fuori forma. Impiegato da regista, fa vedere qualcosa di buono in fase difensiva. In fase offensiva solo all'82', quando scodella per Cerri che impegna Donnarumma.

Marin 6,5: Da mezz'ala fa una delle sue migliori partite, soprattutto nel primo tempo. Serve due ottimi palloni a Joao Pedro nei primi 45', ma il brasiliano non è in vena questa sera. Sostanza e qualità.

Duncan 5,5: Diaz se lo beve e dà il via all'azione del rigore. Poi prova a rifarsi e dimostra che può essere prezioso nel prosieguo del campionato, ma non è ancora entrato bene nei meccanismi.

Oliva (dal 68') 6: Gioca metà ripresa e fa quel che può, non è lui che deve togliere le castagne dal fuoco sullo 0-2.

Pereiro 5: Ennesima prestazione deludente. Fa ancor più rabbia perché a volte (raramente) dimostra di avere qualità importanti che andrebbero messe a frutto.

Sottil (dal 57') 6,5: Accende il Cagliari, che con lui in campo costruisce azioni pericolose. Con giocate a destra e sinistra semina il panico nella difesa rossonera, all'82' meriterebbe un rigore.

Joao Pedro 5,5: Cioccolatino per Simeone a metà ripresa. Ma nel primo tempo Marin gli mette due belle palle, una la cicca l'altra la colpisce malissimo.

Simeone 5,5: Corre e lotta su tutti i palloni, a volte te lo ritrovi anche in difesa. Per questo non sempre è lucido palla al piede. La palla per tornare al gol che manca dal 31 ottobre gliela serve Joao, ma si fa murare da Donnarumma.

Pavoletti (dal 79') s.v.

Di Francesco 5: Il Cagliari migliora rispetto alle ultime uscite, ma il filotto da incubo continua e la classifica è sempre più da brividi. La prossima col Genoa ha l'aria di essere un'ultima spiaggia.

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}