SPORT - CALCIO

juve-cagliari 2-0

Le pagelle dei rossoblù

Si salvano in pochi. Difesa in difficoltà, attacco spuntato
joao pedro (ansa)
Joao Pedro (Ansa)

Juventus-Cagliari finisce 2-0 per i bianconeri.

Le pagelle dei rossoblù.

CRAGNO 6: sui gol ha poche colpe, nella ripresa limita il passivo sui tiri di Bernardeschi e Dybala.

ZAPPA 5,5: Ronaldo e Bernardeschi sono pessimi clienti ed è facile sbagliare. Ma dimostra sicurezza anche contro i big bianconeri e si concede qualche bella giocata in avanti. La spinta, purtroppo, è limitata.

PISACANE 5: con Zappa si fa ipnotizzare da Ronaldo sul primo gol della Juve. Colpe anche sul raddoppio. Nella ripresa cambia posizione, ma a parte qualche toppa più di tanto non riesce ad arginare le folate avversarie.

KLAVAN 6: fa quel che può, giocando di anticipo e di esperienza. Maresca non convalida la rete di testa che avrebbe potuto riaprire la partita. Nell'occasione rimedia un duro colpo ed è costretto a uscire.

WALUKIEWICZ 5,5: nel primo tempo chiude splendidamente su Ronaldo. Per il resto soffre gli avversari come tutta la difesa.

TRIPALDELLI 5,5: esordio amaro per il numero 3, lanciato nella mischia per l'infortunio di Lykogiannis. Parte bene, ma deve vedersela con l'esperienza di Cuadrado. Rimedia un'ammonizione ed esce dopo 45 minuti.

MARIN 5,5: un'altra partita senza infamia e senza lode. Qualche giocata degna di nota e il cross (in fuorigioco) per la testa di Klavan. Ma è sempre troppo poco.

ROG 6: si batte come un leone e, soprattutto nella ripresa, è uno dei pochi che prova dare una scossa.

OUNAS 5,5: buone cose alternate a palle perse. Quando ci prova va puntualmente a sbattere contro i muri Danilo e De Ligt.

JOAO PEDRO 5: si interrompe il magic moment del numero 10 rossoblù, finora quasi sempre a segno. Prestazione opaca e segni di stanchezza. Contro la difesa bianconera non c'è storia.

SIMEONE 5: stesso discorso del compagno di reparto. Marcatissimo, chiuso e mai servito si perde tra le maglie della retroguardia bianconera.

SOTTIL 6: entra a inizio ripresa e tenta di dare vivacità alla fascia sinistra. Il suo dinamismo e la sua voglia però non pagano.

CARBONI 6: rileva Klavan dopo il brutto colpo e per una ventina di minuti tenta di limitare i danni, evitando il tris.

CALIGARA 5,5: entra al 71' ma la sua presenza in campo è quasi impalpabile, non fosse per una rischiosa palla persa e un assist a nessuno che poteva avere miglior fortuna.

PAVOLETTI sv

OLIVA sv

DI FRANCESCO 6: senza Godin, Nandez e Lykogiannis ridisegna la squadra come può. Nella ripresa prova a cambiare con le carte che ha. Ma di fronte c'è la Juve e servirebbe la bacchetta magica.

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}