SPORT - CALCIO

serie a

Tornano i tifosi, Sassuolo-Cagliari con mille spettatori sugli spalti

La Regione Emilia Romagna con un'ordinanza ha dato il via libera al pubblico negli stadi
il mapei stadium di reggio emilia (ansa)
Il Mapei Stadium di Reggio Emilia (Ansa)

Sassuolo-Cagliari si giocherà con mille tifosi della squadra locale sugli spalti. La Regione Emilia Romagna con un'ordinanza ha dato il via libera al pubblico negli stadi di serie A e per il Gran Premio di Formula 1 di Imola.

Fino a mille tifosi potranno assistere alle partite della prima di campionato Sassuolo-Cagliari, al Mapei Stadium di Reggio Emilia, e Parma-Napoli al Tardini. Sono 13.147 invece gli spettatori ammessi al Gran Premio in programma dal 31 ottobre al primo novembre.

La deroga firmata da Stefano Bonaccini è a condizione che venga presentato dagli organizzatori un apposito piano per la sicurezza che garantisca l'applicazione delle misure anti-Covid: distanziamento, mascherina, sanificazione, controlli fuori dalla struttura e accessi controllati.

Piani adeguati quelli presentati dalle due società calcistiche e dalla società Formula Imola Spa, fa sapere la Regione "dopo un'approfondita istruttoria",

Un ritorno negli stadi che sarà molto diverso dalla normalità pre-Covid. Vietato assistere alle partite in piedi, introdurre nello stadio striscioni, bandiere o altro materiale. Vietato anche ogni tipo di contatto tra giocatori e spettatori a fine partita. Il gestore dovrà conservare i nominativi per almeno 14 giorni, i biglietti si possono acquistare esclusivamente online e i tifosi dovranno obbligatoriamente indossare le mascherine.

La Lega Serie A chiede chiarezza: "La situazione attuale è surreale, il caos regna ancora sovrano al netto delle sacrosante deroghe concesse dalla Regione Emilia Romagna", attacca l'ad della Lega Luigi De Siervo. "Abbiamo presentato a luglio un protocollo dettagliato di oltre 300 pagine per la riapertura parziale in massima sicurezza degli stadi, dettagliando per ciascun impianto le modalità attuative di ingresso, permanenza e deflusso dei tifosi, ma il caos regna ancora sovrano".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}