SPORT - CALCIO

pagelle rossoblù

A Genova è notte fonda, non si salva praticamente nessuno

Sufficienza solo per Nandez e Pereiro
il gol di gabbiadini (ansa)
Il gol di Gabbiadini (Ansa)

Sampdoria-Cagliari è finita 3-0. Ecco le pagelle rossoblù.

Cragno 5,5: Non ha grandi colpe, ma sui primi tre tiri prende altrettanti gol. Si oppone una volta a Thorsby, ma non è neanche una parata così difficile.

Walukiewicz 5: Lui e Pisacane si perdono Gabbiadini lasciandolo solissimo in occasione dell'1-0. Jankto da quelle parti lo fa penare.

Faragò (dal 57') 5,5: Gli si chiede una maggiore spinta con il Cagliari sotto di tre gol. Non può fare molto, ma fa davvero poco.

Pisacane 4,5: Torna a guidare la difesa e il Cagliari, che non subiva gol da tre partite, ne prende due evitabilissimi in un tempo. A inizio ripresa anche il terzo. Sempre in affanno, si perde Gabbiadini sull'1-0, non contrasta adeguatamente Bonazzoli sul 2-0. E anche sul tris si fa scavalcare dal cross di Jankto.

Carboni 5,5: In una difesa che balla paurosamente lui è quello che se la cava un po' meglio degli altri, rendendosi anche protagonista di qualche chiusura di classe.

Nandez 6: Predica nel deserto nel primo tempo, rendendosi anche protagonista dell'unico tiro in porta rossoblù nei primi 45 minuti. Poi perde in lucidità ma lotta fino al 92' senza fermarsi un attimo.

Ionita 4,5: Gioca 45 minuti sottotono e sbaglia sui primi due gol. Si fa sovrastare da Jankto che serve Gabbiadini e nel finale perde un pallone sanguinoso, lanciando Bonazzoli verso il 2-0 che indirizzerà definitivamente il match verso i blucerchiati.

Pereiro (dal 46') 6: Dà la scossa, va vicinissimo all'1-2 con una giocata di gran classe (slalom e piattone a piazzare), pochi secondi dopo Bonazzoli serve il tris. A volte si specchia un po' troppo, ma la sua classe dà più pericolosità al Cagliari. Da segnalare anche un tiro-cross molto insidioso dopo un'azione personale che per poco non manda in gol Joao Pedro.

Birsa 4,5: Lento, si vede davvero poco in mezzo al campo e non fa valere la qualità del suo sinistro. Sia come regista che come trequartista.

Mattiello (dal 78') s.v.

Rog 5: Questa volta delude anche lui. Molto nervoso, non si sottrae certo alla lotta ma non riesce ad incidere. Fa molta fatica, lui e Nandez non hanno praticamente mai riposato dalla ripresa del campionato.

Lykogiannis 5,5: Nel primo tempo la sua spinta sull'out sinistro è costante.Tanti i cross, alcuni anche interessanti, nessuno decisivo. Poi si spegne, e in fase difensiva lascia molto a desiderare.

Ragatzu 4,5: Zenga gli dà fiducia, lui non la ripaga nella prima da titolare. Prova a fare quello che gli ha chiesto il mister, si muove tra le linee, si batte e si sbatte. Ma non ci riesce, e perde molti palloni.

Joao Pedro (dal 46') 5,5: Si rende pericoloso in un paio di occasioni. Molto bello il tiro al volo su cross di Mattiello.

Simeone 5: La peggiore partita dalla ripresa post lockdown. Inizia a sentire la stanchezza anche lui, non è il solo.

Paloschi (dal 78') s.v.

Zenga 5: Una delle peggiori partite dell'anno per il Cagliari, a secco di gol da quattro gare. Squadra appagata? Superati i 40 punti, ottenuta la salvezza e sfumata l'Europa, già pensa alle vacanze? Lui non può permetterselo, si gioca la riconferma.

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}