SPORT - CALCIO

la sorpresa

Tore Pinna rifiuta l'offerta del Carbonia

"Problemi personali legati anche al mio passato calcistico"
tore pinna (foto concessa)
Tore Pinna (foto concessa)

Doveva essere il giorno della firma a Carbonia, per fare il secondo allenatore di Marco Mariotti e invece Tore Pinna ci ha ripensato. L'ex portiere della Torres ha detto: "Il Carbonia mi aveva offerto un bel contratto, mi venivano incontro su tutto, ma per problemi personali e anche legati al mio passato calcistico alla fine ho detto no".

Va ricordato che Tore Pinna è una bandiera della Torres 1903, scritta che ha tatuata sul corpo. È anche il giocatore con più presenze in maglia rossoblù: ben 347. Per la squadra sassarese è ritornato a giocare tra i pali a 41 anni quando aveva ormai appeso le scarpe al chiodo e nella stagione passata aveva svolto a Sassari il ruolo di preparatore dei portieri.

Per la Torres aveva rifiutato nel 2006 un triennale del Cagliari. E probabilmente anche questa volta il portiere di Sorso ci ha ripensato a costo di una rinuncia economica. Le bandiere possono sventolare solo su un pennone. In questo caso rossoblù.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}