SPORT - CALCIO

motivi di sicurezza

Niente Juve-Inter. Rinviate altre quattro partite. Scoppia la polemica

La Lega ha deciso. I tifosi nerazzurri su tutte le furie: "Noi penalizzati"
(ansa)
(Ansa)

La Lega calcio di Serie A ha appena ufficializzato il rinvio di Juve-Inter e delle altre quattro partite di questo fine settimana previste a porte chiuse.

Oltre al big match della 26esima giornata le altre gare che non si disputeranno sono Milan-Genoa, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia e Udinese-Fiorentina. La finale di Coppa Italia, inizialmente in calendario il 13 maggio, si giocherà il 20.

Proprio il 13 maggio è la data indicata per i recuperi.

In questa giornata, dunque, nessuna ripercussione per il Cagliari che giocherà regolarmente alla Sardegna Arena domani, ore 18, contro la Roma.

Il motivo dei rinvii è legato all'epidemia di coronavirus che ha colpito soprattutto il nord Italia. La motivazione dei vertici del mondo del pallone nostrano è stata "sarebbe un brutto spot per il mondo".

La decisione della Lega Serie A ha innescato la polemica in Rete, con gli hashtag #CampionatoFalsato e #FermiamoStaPagliacciata diventati trending topic su Twitter.

Su tutte le furie sono andati i tifosi dell'Inter, che rimarcano il fatto che la squadra di Conte, chiamata già a recuperare la gara contro la Sampdoria e che deve anche affrontare Coppa Italia ed Europa League, potrebbe arrivare a giocare ogni tre giorni, con ben otto partite dal 3 al 27 maggio, in pieno finale di stagione.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}