SPORT - CALCIO

le pagelle rossoblù

Joao da record, il Ninja trascina. Ma la difesa è da brividi

Ancora male la coppia Klavan-Pisacane, Cholito si procura il rigore ma sta diventando un caso
nainggolan (cagliari calcio)
Nainggolan (Cagliari Calcio)

Brescia-Cagliari è finita 2-2, ecco le pagelle rossoblù.

Olsen 6: Non è costretto agli straordinari. Fa una buona parata, deve soccombere due volte a Torregrossa: sul primo può poco, sul secondo forse parte un attimo in ritardo, ma l'attaccante del Brescia lo fa pazzesco. In generale, sembra dia meno sicurezza rispetto a non molto tempo fa.

Faragò 6: Spinge molto, più di Pellegrini. Ma con meno qualità rispetto a quella cui ci ha abituati l'ex romanista.

Pisacane 5,5: Spesso in affanno, come tutta la retroguardia del Cagliari da due mesi a questa parte. Si becca pure un giallo, salterà San Siro.

Klavan 5,5: Perde Torregrossa in occasione del primo gol, un'altra prova deludente per lui e l'intero pacchetto arretrato rossoblù.

Pellegrini 5,5: In difesa, al netto di qualche pasticcio nella fase iniziale, fa anche meglio di altre volte. Scarso il suo contributo in fase propositiva, anche nel secondo tempo quando il Cagliari è tutto lanciato alla ricerca prima del pari, poi del 2-3.

Rog 6,5: Costretto a uscire per infortunio a inizio ripresa, fin lì una buona prestazione: solita grinta e solita classe con la palla tra i piedi, cui si aggiunge una meravigliosa azione personale con assist pregevolissimo sprecato da Simeone. Speriamo si riprenda presto, è fondamentale per questa squadra.

Ionita (dal 53') 5,5: Gioca quasi un tempo, si vede pochissimo.

Cigarini 5,5: Non brilla. Partecipa all'azione del primo gol ma è troppo poco. Ha a disposizione tanti calci piazzati ma non li calcia come sa fare.

Oliva (dal 73') 6: Dà il suo contributo, ma entra in una fase in cui - col Cagliari tutto proiettato in avanti - forse avrebbero fatto più comodo i piedi di un comunque spento Cigarini.

Nandez 6,5: Gioca un gran primo tempo. Serve l'assist a Joao Pedro e inventa diverse giocate che mandano in crisi la difesa bresciana. Cala nella ripresa, ma mantenendo un livello di gioco sufficiente.

Cerri (dall'89') s.v.: Un tiro fiacco e nulla più, pochissimi i minuti a sua disposizione.

Nainggolan 6,5: Spicca per classe. Può fare meglio, soprattutto quando arriva in zona tiro, ma nel secondo tempo è l'autentico trascinatore dei suoi. Va vicino al gol del 3-2 su azione personale.

Joao Pedro 7,5: Due gol, un altro sfiorato (poco cattiva la conclusione, ma bella la giocata con cui si era liberato al tiro). Raggiunto il record personale con 13 marcature in campionato (ma quella volta era in B).

Simeone 5,5: All'inizio sembra tarantolato, ma si spegne troppo presto. Sta diventando un caso, spreca malamente una meravigliosa azione di Rog a fine primo tempo, si poteva andare negli spogliatoi in vantaggio. Mezzo punto in più grazie alla furbizia con cui si procura il rigore del pari.

Maran 6: La classifica si muove, ma a Brescia bisognava vincere. La difesa da un paio di mesi ha grossi problemi cui il mister non riesce a porre rimedio.

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...