SPORT - BASKET REGIONALE

Tutti in campo

Basket C Silver, la Delogu Legnami fa visita all'Olimpia

Fotodinamico e Olbia in casa. La Sef Torres ospiterà al PalaSerradimigni il Cmb Porto Torres
delogu legnami e olbia in campo (foto vanna chessa)
Delogu Legnami e Olbia in campo (foto Vanna Chessa)

Il match di cartello dell'undicesima e ultima giornata del girone d'andata della C Silver è quello tra Fotodinamico Sestu ed Esperia. La sfida del PalaMellano, che sarà anche un'occasione per raccogliere fondi a favore di Pierpaolo Piras, quarantaduenne sardo affetto da un raro linfoma che curabile solo in centri specializzati di Parigi e Tel Aviv, inizierà alle 18.30.

Se i padroni di casa cercheranno di vincere per confermare la seconda posizione, i cagliaritani proveranno a fare bottino pieno per agganciare proprio sestesi e olbiesi, al momento staccati di due punti. "Sono due squadre costruite con obiettivi differenti, è un caso se noi precediamo l'Esperia, quella che io ritengo essere la compagine più accreditata a recitare il ruolo di antagonista della Ferrini Delogu, soprattutto se presto inserirà un lungo come Passaretti. Noi giocheremo senza pressioni, il nostro obiettivo è crescere conservando uno spirito di grande serenità", ha spiegato il coach della Fotodinamico, Marco Sassaro.

"L'Esperia ha giocatori in grado di offrire diverse soluzioni tattiche e un coach reduce da due stagioni in A2. Dovremo affrontarli con tranquillità, perché la nostra posizione in classifica ci consente di chiudere bene il girone d'andata. Il tipo di sfida dipenderà anche dal metro arbitrale, se si lasceranno correre alcuni contatti, le partite diventano meno controllabili a scapito di divertimento e tecnica", ha concluso il tecnico.

La capolista Delogu Legnami, invece, alle 18.45 farà visita all'Olimpia. Un testa-coda che vedrà da un lato i cagliaritani andare in cerca di riscatto e dall'altra i quartesi vogliosi di chiudere da imbattuti un girone d'andata in cui hanno finora raccolto nove vittorie consecutive.

"Quella contro Olbia è stata una bella gara e, dopo un periodo in cui tra assenze e infortuni ci siamo ritrovati a ranghi ridotti, ora le cose vanno meglio. Sia i giovani sia i senior del nostro gruppo miglioreranno il proprio stato di forma nel corso della stagione, il livello generale del campionato è buono e ci sono molti atleti promettenti e altri che per scelte personali hanno rinunciato a palcoscenici importanti dove non avrebbero sfigurato - ha spiegato l'ala biancoverde, Giuliano Samoggia -. Non si può sottovalutare nessuna squadra e servirà tanta concentrazione per ottenere il decimo successo. L'Olimpia ha tiratori come Salis e Puddu e vari giovani potenzialmente determinanti".

Alle 19, al PalaDatome di Olbia, la Santa Croce cercherà di tornare alla vittoria contro un avversario impegnativo e ostico come Il Veliero Calasetta. Domani gli altri due incontri. Mentre i sassaresi del Sant'Orsola osserveranno un turno di riposo, la Sef Torres ospiterà al PalaSerradimigni (ore 18) il Cmb Porto Torres. Alle 18, invece, il Basket Uri affronterà i quartesi dell'Antonianum.

Classifica: Ferrini Delogu 18, Fotodinamico Sestu e Santa Croce Olbia 14, Esperia 12, Antonianum 10, Torres 8, Porto Torres, Calasetta e Uri 6, S. Orsola* 4, Olimpia 2. *una partita in più

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}