SPORT - BASKET REGIONALE

basket c silver

La Delogu Legnami travolge la Santa Croce. Bene Fotodinamico, Esperia, Calasetta e S.Orsola

I risultati della decima giornata

Il big match della decima giornata di C Silver, la sfida al vertice tra Delogu Legnami e Santa Croce Olbia, è stato dominato dai quartesi, che hanno raggiunto quota cento (100-67) e staccato la seconda della classe di ben 33 punti. La difesa della Ferrini ha saputo complicare la giornata ai tiratori avversari e, nonostante i tre olbiesi in doppia cifra (Cordedda, Casula e Masala), i biancoverdi non hanno corso particolari rischi e sono filati via riuscendo a incrementare anche la già alta media realizzativa, fino a ieri pari a 92 punti. Positivo il rientro di Putignano, sempre prezioso al tiro, nei rimbalzi e nell'economia della gara, così come i vari Graviano, Pilo, Samoggia e Fois. "Abbiamo accumulato un vantaggio prezioso e dobbiamo custodirlo con cura, manca una giornata all'inizio di un girone di ritorno a cui potremo guardare con serenità. Siamo in crescita, prepariamo con meticolosità ogni gara per adattarci agli avversari ed è stato positivo riuscire a mettere in pratica le soluzioni testate in settimana", ha sottolineato il coach della Ferrini Delogu, Simone Grandesso.

Lucida anche l'analisi del tecnico olbiese, Giampaolo Mazzoleni: "Samoggia è straordinario e ha fatto fare a la Ferrini un notevole passo avanti, ma tutti i giocatori che gli ruotano attorno sono di qualità. Sono molto preparati e si vede, ci hanno fatto pagare tutti gli errori che abbiamo commesso. Loro sono pronti e noi no. Ci mancava l'allenamento e dovevamo fare il conti con l'assenza di Datome, ma a parte Sanciu, che sta mostrando dei progressi, molti giovani devono ancora capire questo campionato. Ci vorrebbe un po' di cattiveria agonistica in più, ma andiamo avanti con ciò che abbiamo".

In seconda posizione, con i gialloblù della Santa Croce, ci sono i sestesi della Fotodinamico, che hanno superato il Cmb Porto Torres 77-82 dopo aver mandato a segno tutti i giocatori schierati da coach Sassaro, otto, cinque dei quali in doppia cifra.

Segue l'Esperia, che sul parquet di casa ha superato agevolmente per 84-49 il Basket Uri, privo di Sitzia. Mentre i quartesi dell'Antonianum osservavano un turno di riposo, alle loro spalle la Sef Torres è stata battuta 95-57 da Il Veliero Calasetta, che tra le mura amiche ha ritrovato quella vittoria a lungo attesa dopo sei stop consecutivi ma che era nell'aria dopo la buona prestazione contro la Ferrini.

Torna al successo il Sant'Orsola, che al PalaSerradimigni ha liquidato l'Olimpia con un netto 124-77 e ha staccato in classifica proprio i cagliaritani, ora soli in ultima posizione. I sassaresi, però, sono gli unici a non aver ancora osservato il turno di riposo.

Classifica: Ferrini Delogu 18, Fotodinamico Sestu e Santa Croce Olbia 14, Esperia 12, Antonianum 10, Torres 8, Porto Torres, Calasetta e Uri 6, S. Orsola* 4, Olimpia 2. *una partita in più

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...