SPORT - BASKET

al palaserradimigni

Basket femminile: la Dinamo superata in casa dal Campobasso per 89-73

Senza Arioli e Fekete, ancora infortunate, la squadra è in difficoltà
un tiro libero di mataloni (foto marras)
Un tiro libero di Mataloni (foto Marras)

Niente da fare, ancora una sconfitta per la Dinamo, che al PalaSerradimigni paga la brutta partenza (-15 nel primo quarto) e non riesce più ad avvicinarsi al Campobasso, che vince 89-73.

Era un match importante per la zona playout, ma la squadra sassarese lo ha affrontato senza due elementi del quintetto. La realtà è che senza Arioli e Fekete, ancora infortunate, la Dinamo ha difficoltà contro qualsiasi avversaria e pur fornendo prove orgogliose con sprazzi di qualità, non può reggere 40 minuti con intensità.

Nel primo quarto la squadra sassarese subisce le ospiti, che difendono meglio e fanno girare bene la palla trovando punti da tutto il quintetto: 5-13 al 6' e chiusura di quarto a -15 con due triple di Gorini.

Nella seconda frazione Gagliano e Mataloni attaccano il ferro, movimentano la manovra e la Dinamo risale sino al 19-31 del 13', ma Calhoun sbaglia otto tiri prima di centrare il canestro, poco prima del riposo: 31-44. Nella terza frazione coach Restivo chiama la difesa a zona e le molisane diventano meno fluide in attacco. Burke prende quota in attacco e aggiunge qualche stoppata in difesa, il distacco viene eroso: 52-62.

Ma nell'ultima frazione Gorini infila una tripla che ridà ossigeno e coraggio al Campobasso: 52-65. La gara si rimette in discesa per le ospiti che arrivano anche a 19 punti di vantaggio.

Dinamo: Calhoun 12, Arioli ne, Mataloni 17, Costantini ne, Gagliano 11, Fekete ne, Cantone 5, Burke 22, Scanu ne, Pertile 6, Fara ne. All. Restivo Campobasso: Marangoni 2, Gorini 20, Tikvic 11, Bonasia 14, Wojta 17, Quinonez 6, Sanchez 6, Bove 6, Amatori, Egwoh, Ostarello 9. All. Sabatelli.

Arbitri: Rudellat, Caruso e Tommasi.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}