SPORT - BASKET

basket in carrozzina

Separazione consensuale tra Dinamo Lab e coach Michel Mensch

Sulla decisione pesa l'incertezza del campionato dovuta al Covid
michel mensch (foto facebook)
Michel Mensch (foto Facebook)

Troppi dubbi, troppo pesante la situazione in Italia e in Francia a causa della pandemia. La Dinamo Lab si separa consensualmente dal coach della squadra che milita nella massima serie di baske in carrozzina. La società sassarese spiega nel comunicato: "Vista la particolare gravità della situazione sanitaria in Francia, la contestuale crescita della curva dei contagi in Italia e l'incertezza circa lo svolgimento del massimo campionato Fipic rinviato a gennaio 2021, ha deciso in totale e comune accordo con il tecnico Michel Mensch di rinviare a tempi più sereni l'inizio del rapporto di collaborazione".

Difficile capire se è un addio o un arrivederci. Il club biancoblù scrive: "Nell'auspicare un rapido ritorno alla normalità, in cui si possa parlare solo di sport sul campo, il club formula al coach francese i migliori auguri per il prosieguo della carriera, con l'augurio di poter presto incrociare le proprie strade sportive e professionali".

Francese, 63 anni, Michel Mensch era stato inaggiato in estate al posto del giocatore-allenatore Fabio Raimondi. Il tecnico trasalpino proveniva da una lunga esperienza con i Red Dragon's di Saint-Avold (avversari dei sassaresi lo scorso aprile nelle qualificazioni all'EuroCup 2020), iniziata nel settembre 2013 e terminata a gennaio di quest'anno con le dimissioni. Da giocatore con la maglia della Nazionale Mensch ha vinto un campionato del Mondo (Bruges, 1990) un titolo Europeo (Ferrol, 1991) e la medaglia di bronzo all'ottava edizione dei Giochi Paralimpici che si tennero a Seul (Sud Corea) nell'ottobre del 1988. Dal 2003 al 2005 ha anche indossato la maglia del Ba.D.S. Quartu Sant'Elena in serie A1.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}