SPORT - BASKET

supercoppa

Dinamo, niente finale: Bologna vince 88-76

I sassaresi cedono di schianto nell'ultimo quarto. Sarà sfida Virtus-Milano
la squadra sassarese esce a testa alta (foto dinamo)
La squadra sassarese esce a testa alta (Foto Dinamo)

La finale pronosticata da tutti: Milano contro Virtus Bologna.

La Dinamo Sassari infatti perde la Supercoppa conquistata l'anno scorso perché condizionata troppo dalle assenze (Gentile e Treier) e dall'infortunio di Tillman.

Per un tempo gioca nettamente meglio, lotta alla pari nel terzo quarto, ma dal 62-62 di apertura dell'ultima frazione subisce un parzialone che consente alla Virtus di vincere 88-76 davanti ai duemila tifosi della Segafredo Arena.

Poco da rimproverare ad una squadra che oltretutto ha avuto quasi nulla dalle guardie Pusica e Kruslin, in serata negativa. Non è bastata così la partita enorme di Bilan e di Spissu. L'avvio di Bilan è strepitoso: 7 punti con una tripla e anche una stoppata su Teodosic per il +4 al 4'. Il Banco va anche sul 16-10 al 7' con Spissu che segna da metàcampo ma Tillman esce per un colpo alla spalla dopo uno scontro con Alibegovic. Distacco che tocca anche il +8.

Nel secondo quarto si vede a sorpresa il centro Gandini che segna due liberi, ma Bologna risale con Admas e Abass (26-25 al 12') anche perché Pusica litiga col canestro (0/4 da tre) Non fanno meglio i compagni (2/14 totale da oltre l'arco) e quindi la Virtus resta a contatto sospinta da Teodosic. Sassari prova a staccarsi di nuovo con le triple di Spissu e Bendzius (+8 al 16') mentre Devecchi realizza un clinic difensivo. Ma la panchina di Bologna ha più uomini e talento offensivo (20 punti) e all'intervallo il vantaggio è solo di due lunghezze: 42-40.

Nel terzo quarto il Banco ha meno energia e Bologna sprinta con Markovic: 47-50 al 24'. Il break virtussino arriva sino al 10-0, ma dal -5 i biancoblù si rianimano (mentre viene espulso Pozzecco per secondo tecnico) con l'ingresso del recuperato Tillman e una tripla di Spissu: 56-53 al 27'. Ma l'ex Tessitori si fa sentire in area e Bologna ritorna avanti: 59-62.

Nell'ultimo quarto si sblocca finalmente Pusica, ma le energie sono in riserva: Tessitori e Abass provocano uno strappo da doppia cifra: 64-74 al 34'. il Banco finisce a -14 e a 5 minuti dal termine il match è chiuso.

Nell'altra semifinale successo di Milan su Venezia per 76-67.

Banco di Sardegna Sassari: Spissu 17 Bilan 24 Treier ne, Pusica 5 Kruslin 2 Devecchi, Burnell 13 Bendzius 11 Gandini 2 Gentile ne, Re ne, Tillman 2 All.Pozzecco

Segafredo Bologna: Tessitori 13 Abass 13 Pajola 2 Alibegovic 9 Markovic 9 Ricci 5 Adams 11 Hunter 4 Weems 8 Teodosic 13 Gamble 3 All. Djordjevic.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}