SPORT - BASKET

basket

Champions, tocca a Dinamo, Brindisi e Fortitudo Bologna tenere alti i colori dell'Italia

Il manager sassarese Pasquini: "Livello molto vicino all'Eurocup, forse anche oltre"
marco spissu nella gara di champions contro il burgos (foto concessa)
Marco Spissu nella gara di Champions contro il Burgos (foto concessa)

La massima coppa europea della Fiba partirà il 15 settembre coi due primi turni di qualificazione che promuoveranno 4 formazioni da aggiungere alle 28 già ammesse. Le 32 formazioni saranno poi divise come nella stagione scorsa in quattro gironi da otto squadre.

Il Banco di Sardegna è tra le 28 già ammesse alla stagione regolare che propone appunto 14 partite e promuove ai playoff le migliori quattro. Il general manager Federico Pasquini ha detto: "A leggere i nomi dei club il livello è cresciuto ancora. Siamo molto vicini all'Eurocup, forse abbiamo superato quel livello anche se dobbiamo vedere come verranno completate le squadre".

La nazione più rappresentata è la Turchia con cinque formazioni: Darussafaka, Galatasaray, Pinar Karsiyaka, Tofas Bursa e Turk Telekom, capolista l'anno scorso insieme a Sassari. Quattro le squadre spagnole: Saragozza, Tenerife, Bilbao e San Pablo Burgos, che ha eliminato i biancoblù l'anno scorso agli ottavi nel doppio confronto, con scia di polemiche al ritorno per la gara disputata a porte chiuse col Covid-19 ormai dilagante.

Quattro anche le squadre francesi: Cholet, Digione, Limoges e Strasburgo. Israele è rappresentata da Hapoel Holon e Hapoel Jerusalem, la Grecia propone l'Aek Atene e il Peristeri. Il tabellone delle partecipanti è completato da Ostende (Belgio), Nymburk (Recupbblica Ceca), Brose Bamberg (Germani), Falco Szombately (Ungheria), Lettonia (Vef Riga), Rytas Vilnius (Lettonia), Start Lublin (Polonia) e Nizhny Novgorod (Russia).

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}