SPORT - BASKET

basket

Cus e Virtus in Toscana, Selargius a Faenza

Il calendario di A2 femminile
un momento di cus high school (foto di alberto garau)
Un momento di Cus-High School (foto di Alberto Garau)

Sesto turno di ritorno fuori casa per tutte e tre le compagini sarde militanti nel campionato di Serie A2 femminile di basket.

Il Cus Cagliari, tra le isolane quella attualmente meglio posizionata in classifica, tenterà domani sera a Ponte Buggianese (ore 21) di bissare il successo ottenuto il 2 novembre scorso a Sa Duchessa, quando le universitarie superarono la Nico Basket di 16 lunghezze (57-41).

"Rispetto all'andata sono molto più solide - afferma il coach cagliaritano Federico Xaxa - dopo la vittoria di Campobasso hanno preso ritmo, conquistando ben 7 successi consecutivi.

Di recente hanno recuperato anche Innocenti, che ha realizzato un paio di canestri molto importanti nell'ultima gara contro Viterbo. Noi speriamo di arrivare alla partita nelle migliori condizioni possibili per giocarcela e dire la nostra".

Alla stessa ora e sempre in Toscana, ma stavolta in quel di Livorno, la Virtus Surgical Cagliari contenderà al Jolly Acli Basket, diretta concorrente nella lotta per la salvezza, due punti molto importanti in chiave playout. Le virtussine non vincono dal derby con il Cus, giocato al PalaRestivo lo scorso 11 gennaio, mentre le livornesi (a riposo nelle ultime due giornate) non hanno ancora perso nel girone di ritorno. Trasferta più ostica per la Techfind San Salvatore Selargius, impegnata domani alle 20.30 sul parquet della E-Work Faenza, seconda forza del girone con 14 vittorie e 3 sconfitte.

"A Selargius giocammo punto a punto fino al 40' - ricorda la giallonera Margherita Mataloni - ma loro furono più lucide nel finale. Rispetto ad allora, però, siamo migliorate tanto. Nelle ultime gare, abbiamo dimostrato di essere in un ottimo stato di forma e siamo pronte a giocarcela".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...