SPORT - BASKET

trasferta da incorniciare

La Dinamo suona la nona sinfonia: Pesaro ko 107-82

Pazzesco Pierre: record personale con 29 punti e 13 rimbalzi
(foto dinamo sassari)
(Foto Dinamo Sassari)

Non si distrae il Banco di Sardegna che sul campo del fanalino di coda conquista una vittoria resa agevole proprio dal buon approccio nel primo tempo: 107-82. Il nono successo consecutivo in campionato consente alla squadra di Pozzecco di consolidare il secondo posto alle spalle della Virtus Bologna. Il miglior bilancio finora mai toccato in A con 15 vittorie in 18 partite.

Strepitoso "Canadair" Pierre con un'altra doppia doppia da primato: 29 punti e 13 rimbalzi. Ma ottimo anche Vitali con 30 di valutazione.

Gara giocata ad alta velocità, sulla falsariga di quella di Champions contro il Polski Torun. Dinamo che va a piccoli strappi e segna da oltre l'arco con ottima precisione: 8-15 con Pierre e 14-22 con tripla di Spissu per il massimo vantaggio sassarese del primo quarto.

Nella seconda frazione Bilan e Pierre sono inarrestabili, Sorokas colpisce anche da sotto e il distacco tocca i +14 nonostante le 8 palle perse e i 10 rimbalzi offensivi concessi ai padroni di casa. Nel terzo quarto il Banco accelera, trova tiri da tre in solitudine e con Sorokas, Vitali e Pierre tocca il +19: 53-72. Pesaro si arrende e finisce a -30 già nel terzo quarto. Il resto è accademia.

Carpegna Prosciutto Basket Pesaro: Barford 2 Drell 2 Mussini 6 Williams 15 Pusica 18 Miaschi 13 Eboua 15 Alessandrini ne, Basso ne, Thomas, Totè 4 Zanotti 7. All. Sacco.

Banco di Sardegna Sassari: Spissu 11 Bilan 14 Bucarelli, Devecchi ne, Sorokas 12 Evans ne, Magro 6 Pierre 29 Gentile 12 Vitali 16 Jerrells 7 All. Pozzecco.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...