SPORT - BASKET

al palapirastu

Le azzurre sconfitte dalla Repubblica Ceca a Cagliari: 52-62 VIDEO

Non sono bastati i 16 punti di Cecilia Zandalasini e i 13 di Francesca Dotto

Stavolta Cagliari non ha portato bene all'Italbasket nel cammino delle azzurre nelle qualificazioni all'Europeo che nel 2021 si giocherà in Spagna e Francia.

Al PalaPirastu di Cagliari l'Italia è stata sconfitta per 62-52 dalla Repubblica Ceca.

Non sono bastati i 16 punti di Cecilia Zandalasini e i 13 di Francesca Dotto.

Le ragazze di Andrea Capobianco hanno pagato la maggior regolarità a canestro (soprattutto da sotto) delle avversarie e per l'infortunio Martina Crippa.

Ora proveranno a riscattarsi domenica (15.30 a Gentofte) in casa della Danimarca, ieri sconfitta dalla Romania, la quarta squadra del girone D. All'Europeo accedono 14 Nazionali, ovvero le prime di ogni gruppo e le cinque migliori seconde.

"Non siamo mai riusciti a giocare la nostra pallacanestro, soffrendo a rimbalzo e faticando a trovare il ritmo che volevamo imprimere alla partita", ha spiegato Capobianco.

A Cagliari, che 45 anni fa ospitò le fasi finali dell'Europeo femminile (l'Italia arrivò terza dietro l'inarrivabile Unione Sovietica e la Cecoslovacchia), non c'è stato l'accoglienza calorosa che ci si attendeva.

Al PalaPirastu, che era stato gremito per la Nazionale di Volley, ma anche per il "City of Cagliari" di basket maschile, non c'erano più di 1500 spettatori.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...