SPORT - BASKET

Basket femminile:

Sant'Orsola e Dinamo Academy insieme per la serie B

I primi di settembre il raduno e gli allenamenti agli ordini di coach Andrea Vasconi
le neroarancioni in una gara della stagione passata (foto coach vasconi)
Le neroarancioni in una gara della stagione passata (foto coach Vasconi)

La Dinamo in rosa, o meglio in neroarancione.

La prossima stagione esordirà nella serie B femminile una formazione targata Sant'Orsola-Dinamo Academy, progetto nato dall'accordo tra la storica società sassarese femminile che è arrivata sino alla A2 e il club che, dopo avere ampliato il settore giovanile ha aperto anche al femminile, nella condivisione di un percorso di crescita comune.

I primi di settembre il raduno e il via agli allenamenti agli ordini di coach Andrea Vasconi e del preparatore fisico Pietro Sanna, per la formazione che ha messo insieme 14 atlete tra senior nero-arancio e Under18 Dinamo2000, società che insieme alla Dinamo nella stagione 2016-2017 ha dato vita al progetto Dinamo Academy.

Un primo passo che è anche il primo importante obiettivo raggiunto dal dirigente del settore giovanile biancoblu Giovanni Piras e dal responsabile tecnico Massimo Bisin, che insieme con il presidente del Sant'Orsola Nereo Vasconi e con la dirigenza nero-arancio (vice presidente Mavi Marrosu, dirigenti Francesca Fiori, Giacomo Petretto e Valerio Taras), hanno lavorato e continueranno a lavorare per valorizzare e dare nuovo impulso al basket femminile, con la volontà di investire su questo settore.

"È un progetto al quale teniamo in modo particolare e che avevamo in animo da tempo - spiega il responsabile del settore giovanile Dinamo Giovanni Piras -. Sono fermamente convinto che nel futuro di una società come la Dinamo, così come in altre realtà del basket italiano, non possa non esserci un progetto di investimento solido sul basket femminile".

Il presidente del Sant'Orsola Nereo Vasconi aggiunge: "Dopo tanti anni in cui abbiamo sempre disputato campionati nazionali nella serie B e nella serie A3, nel 2014 per motivi contingenti avevamo deciso di ridimensionare il nostro progetto ripartendo dai campionati regionali di serie B, con un percorso messo su esclusivamente con le giovani atlete del nostro vivaio. Nella stagione 2017-2018, siamo arrivati a vincere il titolo regionale e a disputare la finale nazionale. A questo punto del nostro percorso riteniamo che sia necessario rilanciarci in modo deciso e la partnership con la Dinamo è la strada giusta per farlo al meglio e con le migliori competenze".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...