SPORT - BASKET

Basket

A2 femminile, sconfitte per Cus e San Salvatore

Le due squadre sarde perdono nella quinta giornata di ritorno
kotnis in palleggio contro savona (foto di massimo marangoni)
Kotnis in palleggio contro Savona (foto di Massimo Marangoni)

Niente bis per Cus Cagliari e San Salvatore Selargius, fermate in casa da Savona (64-67) e Civitanova Marche (66-73) nel retour match della 5^ giornata della Serie A2 femminile di basket.

Le cussine, reduci dalla bella vittoria di Palermo, scendono in campo con i fari spenti e le polveri bagnate. Nei primi 7 minuti trovano il canestro solo una volta (su 14 tentativi) con la rientrante Kotnis e vanno alla prima sirena con un misero 3/23 al tiro (0/6 da 3).

Anche nel secondo periodo si segna su entrambi i fronti con il contagocce. All'intervallo lungo Savona è avanti 15-23. La svolta arriva nella seconda metà del 3° periodo quando Kotnis firma il sorpasso del Cus (29-27). Replica Sansalone con una tripla, poi di nuovo l'ala polacca con 2/2 ai liberi riporta sopra la squadra cagliaritana.

Da questo momento fino a 1' dalla fine del match le universitarie restano avanti nel punteggio. Savona, trascinata da Elisabetta Penz, recupera 6 punti di svantaggio e nel finale dei tempi regolamentari riesce a impattare sul 55 pari con Sansalone e a portare la gara all'overtime. Sul 63-62 Zolfanelli fa 2/2 dalla lunetta, Kotnis ne mette solo 1 e poi di nuovo Penz e l'ex Mercede Azzellini sigillano la vittoria della Cestistica.

Va male anche per il San Salvatore che cade in casa contro Civitanova Marche e, complice la differenza canestri con la gara d'andata, si fa soffiare l'ottavo posto proprio dalle marchigiane. Staico recupera Stoichkova e porta in panchina la 2002 Valeria Gallus, alla sua prima convocazione in A2. Il massimo vantaggio del 1° quarto (+6) è delle ospiti e porta la firma dell'ex Ada De Pasquale. Fino alla terza sirena si gioca a strappi, con continui sorpassi e controsorpassi. Nel quarto periodo sale in cattedra Perini che con 8 punti di fila, intervallati da un canestro di Gagliano, proietta Civitanova sul +7 (57-64).

Poi Trobbiani, Ortolani e Bocola incrementano il vantaggio (61-73) e per il San Salvatore non c'è più niente da fare. Mvp dell'incontro la cagliaritana Federica Brunetti con 39 valutazione, frutto soprattutto dei 21 rimbalzi arpionati, ai quali ha aggiunto anche 6 assist e 5 stoppate.

I TABELLINI.

Cus Cagliari: Favento 19, Kotnis 17, Caldaro 7, Niola 8, Striulli 11, Puggioni, Ridolfi 2, Gaetani ne, Zucca, Saias, Santoru ne, Mancini ne. All. Xaxa.

Cestistica Savonese: Azzellini 5, Guilavogui 5, Zolfanelli 8, Svetlikova 23, Penz 17, Sansalone 6, Roncallo, Tosi 3, Ceccardi ne. All. Pollari.

Parziali: 6-12; 9-11; 23-12; 17-20; 9-12.

San Salvatore: Cicic 6, Arioli 17, Gagliano 12, Brunetti 10, Lussu 12, Melis ne, Pinna 2, Loddo ne, Manfrè 3, Salvemme ne, Stoichkova 4, Gallus ne. All. Staico.

Civitanova Marche: Orsili 10, Bocola 3, De Pasquale 12, Ortolani 13, Perini 25, Trobbiani 2, Marinelli ne, Maroglio ne, Paoletti 3, Giuseppone 4. All. Scalabrone.

Parziali: 19-24; 13-13; 21-14; 13-22.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...