SPORT - ALTRI SPORT

da applausi

Danza, la Sardegna brilla ai mondiali di Sarajevo

Le scuole G&S Latin Dance San Paolo di Sassari e la Numero Uno Latin Empire di Villasimius conquistano i giudici
da sinistra chanel corda il maestro stefano nonna e giorgia magliona al mondiale di sarajevo (foto vanna chessa)
Da sinistra, Chanel Corda, il maestro Stefano Nonna e Giorgia Magliona, al mondiale di Sarajevo (foto Vanna Chessa)

Sono tre le scuole di danza sarde a essersi fatte onore ai mondiali di Sarajevo. Un palcoscenico tutt'altro che ordinario, dove i ballerini e le ballerine della G&S Latin Dance San Paolo di Sassari e la Numero Uno Latin Empire di Villasimius hanno saputo centrare vittorie, podi e piazzamenti importanti.

Alla Ido World Championship, la G&S Latin Dance San Paolo ha ottenuto un prestigioso terzo posto nella categoria "Duo Syncro Dance Children" con Chanel Corda e Giorgia Magliona.

"Sono due ballerine di dieci anni, che danzano da quando ne avevano 3 e 5. Lo scorso luglio, a Rimini, si erano classificate al quarto posto nella classe B del Duo Syncro Latin 8/11 anni ed erano passate per merito nella classe A", ha spiegato Stefano Nonna, prima ballerino professionista e ora maestro nonché giudice di gara nazionale Fids (Federazione Italiana Danza Sportiva). "La danza ci ha spinti fino a Sarajevo per arricchire le nostre esperienze artistiche e professionali. Abbiamo partecipato con due allieve e, dopo tanti sacrifici, vederle sul podio con la medaglia al collo e il trofeo tra le mani è stata un'emozione unica. Sono momenti che spingono a studiare e a lavorare ogni giorno di più".

Le due danzatrici sassaresi hanno condiviso il podio con due giovani "colleghe" del nutrito gruppo di ballerini della Numero Uno Latin Empire di Marika Impera. Si tratta di Serena Pillai e Asia Magro, che sono arrivate seconde e si sono laureate vice campionesse del mondo nella stessa categoria delle due sassaresi.

Prestigiosi secondi posti anche per Giada Cecere e Sofia Fanni (Duo Synchro Dance Junior), Marta Masala e Aurora Diddoro (Duo Latino Show Junior), Serena Pillai, Asia Magro e Ilaria Frau (Synchro Dance Group Children e Latino Show Group Children). Le allieve di Marika Impera hanno centrato anche due terzi posti, uno nel Duo Latino Show Junior (Giada Cecere e Sofia Fanni) e uno nel Duo Synchro Dance Junior (Marta Masala e Aurora Diddoro).

Importanti anche i piazzamenti. Ilaria Frau è arrivata quinta nel Solo Latino Show Children, mentre il gruppo composto da Marta Masala, Aurora Diddoro, Sofia Fanni, Giada Cecere e Benedetta Farris è arrivato quarto nel Gruppo Latino Show Junior e quinto nel Latin Gold. Giada Cecere ha chiuso sesta nel Female Latino Show Junior e infine Salvatore Frau ha ottenuto due settime posizioni, una nel Solo Male Latino Show Adult e una, in coppia con Nicole Cadoni, nel Duo Synchro Dance Adult.

I maestri Deborah Ceccio e Daniele Lodi della scuola Numero Uno Sardegna di Porto Torres con l’allieva Daniela Monni (foto Vanna Chessa)
I maestri Deborah Ceccio e Daniele Lodi della scuola Numero Uno Sardegna di Porto Torres con l’allieva Daniela Monni (foto Vanna Chessa)

Due ballerine, infine, sono state le portacolori della Numero Uno Sardegna di Porto Torres dei maestri Daniele Lodi e Deborah Ceccio. Entrambe in gara nella Over 16 Latino Show Femminile, una delle categorie più numerose (con ben 43 iscritte), sono Daniela Monni, che ha conquistato l'accesso alla finale e si è classificata sesta, e Sarah Tolu, che ha chiuso in ventisettesima posizione.

Curiosità: è stato il tecnico sardo Deborah Ceccio di Porto Torres l'unico giudice italiano designato dalla Federazione per prendere parte al Mondiale di Sarajevo.

Sarah Tola, ballerina della Numero Uno Sardegna di Porto Torres (foto Vanna Chessa)
Sarah Tola, ballerina della Numero Uno Sardegna di Porto Torres (foto Vanna Chessa)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...