SPETTACOLI

Cinema

Esordio in commedia per Andrea Delogu: protagonista con Morelli in "Divorzio a Las Vegas"

L'attrice: "Un'occasione per mettermi alla prova". "Le scene di nudo? Nessun imbarazzo"
andrea delogu (foto da profilo ufficiale instagram)
Andrea Delogu (foto da profilo ufficiale Instagram)

Una commedia romantica e leggera, che segna il debutto sul grande schermo della conduttrice tv e radiofonica di origini sarde Andrea Delogu.

"Divorzio a Las Vegas", questo il titolo del film in sala dall'8 ottobre, è stati girato prima dell'emergenza coronavirus, tra l'Italia e Las Vegas, sotto la regia di Umberto Carteni.

Nel racconto, tra commedia e fiaba romantica, la storia di due diciottenni in vacanza studio in America: Lorenzo, interpretato da Giampaolo Morelli, ed Elena, che è appunto impersonata da Andrea Delogu.

LA TRAMA - I due si conoscono e, sotto gli effetti del peyote, si sposano quasi per gioco per poi perdersi di vista per ben vent'anni. Un matrimonio di poche ore, il loro, neppure consumato e del tutto dimenticato, ma che pesa come ora un macigno nella vita di Elena che finalmente ha trovato l'amore di un ricco imprenditore, personaggio che ha portato sul set Gian Marco Tognazzi.

Che fare? Elena, ormai donna in carriera di successo, contatta Lorenzo, che per lavoro fa il ghost writer dei politici e vive insieme a un amico appena abbandonato dalla moglie (Ricky Memphis), e lo convince a partire per Las Vegas per il divorzio.

Ma arrivati nella città della fortuna, del peccato e dalle mille luci Elena e Lorenzo si ritrovano a vivere un divorzio molto più complicato di quanto si aspettassero, che li costringerà anche a rivedere i loro sentimenti.

"Amo tantissimo fare intrattenimento - spiega Andrea Delogu -, ma questa è stata un'occasione per mettermi alla prova. E devo dire che mi sono anche divertita".

Le scene di nudo nel film? "Nessun imbarazzo - aggiunge - Girerei nuda anche adesso".

Gelosia da parte del marito, l'attore Francesco Montanari? "Il film non l'ha visto, ma quando ha letto la sceneggiatura e c'era scritto che io e Morelli avremmo 'limonato come assassini' mi ha chiesto perplesso: in che senso?".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}