SPETTACOLI

Roma

La Festa del Cinema si presenta: premi alla carriera a Bill Murray e Viola Davis

La 14esima edizione della rassegna è in programma dal 17 al 27 ottobre
viola davis (foto da instagram)
Viola Davis (foto da Instagram)

La Festa del Cinema di Roma si svela.

Grande entusiasmo per la presentazione della 14esima edizione della rassegna, in programma nella Capitale dal 17 al 27 ottobre, e che al di là delle star da tappeto rosso - "almeno una grande a serata", assicura il direttore artistico Antonio Monda - trova il suo filo conduttore nell'irritualità degli incontri, nella contaminazione delle forme d'arte e nelle donne, con ben "19 registe attese", precisano gli organizzatori.

Già annunciati i premi alla carriera, che saranno assegnati a due autentici protagonisti del cinema internazionale quali l'attore e comico Bill Murray e l'attrice Viola Davis, "unica donna di colore che ha vinto il Tony due volte, l'Emmy e l'Oscar".

Al centro del programma anche la musica, con tre film dedicati, e poi un documentario su Bruce Springsteen, la presenza dei Negramaro che si esibiranno con "L'anima vista da qui", e ancora Manuel Agnelli, Roberto Angelini e tanti altri.

Molto atteso anche il docufilm di Ron Howard su Luciano Pavarotti, che attraverso filmati inediti e interviste a familiari, amici e colleghi illustra la vita, la carriera e l'intramontabile eredità di un artista icona dell'opera lirica.

Quanto ai talenti è sicuro che non ci sarà Jennifer Lopez - "Hustlers", il film che la vede protagonista è nella selezione ufficiale - ed è incerta anche la presenza di Renee Zellweger per "Judy", biopic della Garland.

Agli "Incontri Ravvicinati" previsti i due premi alla carriera Bill Murray (il 19 ottobre) e Viola Davis (il 26) e ancora Fanny Ardant (nel cartellone "La Belle Epoque" di Nicolas Bedos), Olivier Assayas, Ethan Coen, Benicio Del Toro, lo scrittore californiano Bret Easton Ellis che "racconterà il suo amore per il cinema degli anni Settanta", John Travolta atteso il 22 ottobre èer la presentazione di "The Fanatic" di Fred Durst, il giapponese Kore-eda Hirozaku a cui è dedicata la retrospettiva curata da Mario Sesti, Edward Norton per il film di apertura "Motherless Brooklyn, i segreti di una città", Bertrand Tavernier, la coppia cinese Jia Zhangke e Zhao Tao.

Sul tappeto rosso si vedranno tra i tanti anche John Turturro (The Jesus Rolls in preapertura il 16 ottobre), Riccardo Scamarcio protagonista del "Ladro di giorni" di Guido Lombardi, nella selezione ufficiale, Kristin Scott Thomas per "Military Wives" di Peter Cattaneo, Giovanna Mezzogiorno come protagonista del film di chiusura "Tornare", firmato da Cristina Comencini.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...