I SARDI NEL MONDO - NOTIZIE

nella capitale

"L'Isola che c'è", rinnovato il legame tra Roma e la Sardegna

Una tre giorni curata dal Gremio dei Sardi
un momento della manifestazione (foto gremio dei sardi)
Un momento della manifestazione (foto Gremio dei Sardi)

"L'Isola che c'è-Sardegna incontra Roma" è arrivata alla sua 38esima edizione sotto la guida di Giorgio Ariu della Gia Comunicazioni e del Gremio dei Sardi, rappresentato dal presidente Antonio Masia.

Tre giorni ricchi di cultura, musica, tipicità che hanno rinnovato il legame tra i sardi e la capitale.

La kermesse è durata diversi giorni (foto Gremio dei Sardi)
La kermesse è durata diversi giorni (foto Gremio dei Sardi)

Nell'ambito della rassegna ci sono stati il gemellaggio con la città di Pejo e la Regione Trentino, diretto a creare delle sinergie tra operatori sardi e buyer del turismo internazionale; il "Memorial Padre Raffaele Melis" con il coordinamento di Davide Pierangelini e condotto da Ariu; e ancora il dibattito sull'autonomia della Sardegna e sui temi del federalismo e indipendentismo; il premio "L'Isola che non c'è 2019" in cui è stato attribuito un riconoscimento allo scienziato e chirurgo Roberto Puxeddu; Adriana Cammi, dirigente Reparto Mobile Polizia di Stato; Paolo De Angelis, Procuratore aggiunto della Procura di Cagliari; il Borgo di eccellenza del Comune di Bosa; il Consorzio turistico Val di Pejio; il direttore del ministero Agricoltura, Giampiero Sanna; le sorelle Pes, artiste del bisso; il giornalista Antonello Angioni; Ettore Angioni, magistrato e scrittore; Ilario Di Giovambattista, direttore Radio Radio TV; e l'ambasciatore dell'Ossezia del Sud, Mauro Murgia, originario di Carbonia.

La consegna del premio al procuratore aggiunto di Cagliari (foto Gremio dei Sardi)
La consegna del premio al procuratore aggiunto di Cagliari (foto Gremio dei Sardi)

Ricordato poi il musicista Gavino Gabriel con un Memorial a lui dedicato, e si è svolto inoltre il concerto del coro di 5 elementi con i canti della tradizione popolare eseguiti nello stile polivocale tipico della Gallura chiamato "Taja".

Alcuni ospiti (foto Gremio dei Sardi)
Alcuni ospiti (foto Gremio dei Sardi)

Per l'ultimo giorno della kermesse, è andato in scena il recital "Rossoblù e Giallorossi story" con Massimiliano Morelli, Marco Di Lotti e Alessandro Tozzi che hanno ricostruito la lunga storia delle relazioni e scontri sportivi fra il Cagliari e la Roma. E infine la presentazione del libro "Nessuno come lei" di Marco Balbina, algherese.

(Unioneonline/s.s.)

***

https://www.unionesarda.it/sardi-nel-mondo

Potete inviare le vostre lettere, foto, video e notizie a isardinelmondo@unionesarda.it

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...