CRONACA - MONDO

Russia

Mosca bacchetta Parigi sui gilet gialli: "Rispettate i diritti"

Colpiti da azioni repressive della polizia anche alcuni giornalisti di testate russe
un immagine dagli scontri a parigi (archivio l unione sarda)
Un'immagine dagli scontri a Parigi (archivio L'Unione Sarda)

La Russia interviene sulle proteste dei gilet gialli a Parigi, mettendo in guardia le autorità francesi in tema di violazione dei diritti e delle libertà dei cittadini.

"Vorremmo sperare che Parigi - ha dichiarato il ministro degli Esteri russo in una nota - così ansiosa di criticare la situazione dei diritti umani in altri Paesi, si ricordi il compito prioritario del governo di garantire i diritti e le libertà dei propri cittadini".

Secondo Mosca, infatti, le frange radicali hanno iniziato a svolgere un ruolo vitale tra i manifestanti e le loro azioni sono spesso "di natura provocatoria e teppista". A loro volta, però, "le autorità francesi, che hanno cercato di reprimere le rivolte, hanno testato tutti i metodi repressivi sui cittadini che vanno dai gas lacrimogeni, alle bombe sonore e ai cannoni ad acqua, alle detenzioni di massa e agli arresti".

Il ministero ha sottolineato che non solo i manifestanti, ma anche i giornalisti che coprono gli eventi, compresi i giornalisti russi, sono stati colpiti da azioni di polizia.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...