CRONACA - ITALIA

gli aggiornamenti

Virus Cina, sette vittime in Italia. Conte: "Focolaio nato per l'imprudenza di un ospedale"

Ora per ora, l'evolversi della situazione

Coronavirus, gli aggiornamenti di lunedì 24 febbraio, ora per ora, in Italia e nel mondo.

Ore 22.05 - Conte: "Potremmo contrarre le prerogative dei governatori". L'annuncio del premier: "Il sistema sanitario è di competenza regionale e non è predisposto per un'emergenza nazionale. Per questo serve un coordinamento, altrimenti non riusciremo a contenere il virus in maniera efficace. Domani mattina parlerò in videoconferenza con tutti i governatori, anche quelli delle regioni non coinvolte. Tutti dobbiamo perseguire un coordinamento, se non ci riuscissimo saremmo pronti a misure che contraggano le prerogative dei governatori. Non dobbiamo arrivare a questo, anche perché il coordinamento funziona, ma se fosse necessario occorreranno misure straordinarie centralizzate".

Ore 21.40 - Conte spiega: "C'è stato un focolaio e di lì si è diffuso tutto, anche per una gestione di una struttura ospedaliera non del tutto propria secondo i protocolli che si raccomandano in questi casi, e ciò ha contribuito alla diffusione".

Ore 21.30 - Spadafora: "Abbiamo dato la possibilità di svolgere alcuni eventi sportivi a porte chiuse".

Ore 21.08 - "Oggi ci siamo confrontati anche sul tema della chiusura delle frontiere, abbiamo ragionato e tutti hanno condiviso che lo stop a Schengen è una misura insostenibile e non perseguibile", dichiara il presidente del Consiglio. "Dobbiamo adottare provvedimenti coordinati, all'insegna dell'adeguatezza e della proporzionalità".

Ore 20.57 - "In questo momento qualcuno dovrebbe pagare per le sciocchezze. Non vorrei essere costretto a mostrare i messaggi e le telefonate che ho fatto a Salvini. Lui potrà partecipare al tavolo che faremo anche con le opposizioni, e nel frattempo si dovrebbe astenere dallo speculare". Lo ha detto Giuseppe Conte arrivando alla Protezione Civile.

Ore 20.53 - Il ministro della Salute francese, Olivier Véran, annuncia che sul territorio del Paese non c'è più alcun malato di coronavirus ricoverato in ospedale.

Ore 20.20 - Un contagio confermato in Alto Adige.

Ore 20.18 - Gli Stati Uniti confermano altri 53 casi del nuovo coronavirus. Il dato comprende 36 persone che erano a bordo della nave da crociera Diamond Princess, tre persone rientrate dalla Cina e 14 casi americani.

Ore 20.15 - "Smentisco categoricamente i tweet falsi secondo i quali avrei il coronavirus. È un'assurdità totale". Lo scrive su Twitter il premier slovacco Peter Pellegrini, che nelle scorse ore è stato ricoverato per una polmonite.

Ore 20.08 - Nuovo caso a Piacenza. I contagi in Emilia Romagna sono ora 19.

Ore 19.43 - Scoppia il caos alla stazione Termini di Roma per un allarme contagio. Ma si tratta di una frase mal interpretata fra i passeggeri di un treno diretto al sud. Sul posto è arrivata anche un'ambulanza.

++ Ore 19.24 ++ - Settima vittima, si tratta di un 62enne di Castiglione d'Adda, nel Lodigiano, morto questa sera all'ospedale Sant'Anna di Como. Nel fine settimana era risultato positivo al virus e aveva importanti patologie pregresse.

Ore 18.20 - "Alle 18 noi abbiamo registrato 229 persone contagiate, di queste 6 sono decedute e una è stata dimessa". Lo ha detto il commissario straordinario per l'emergenza coronavirus Angelo Borrelli facendo il punto nella sede della Protezione Civile. In Lombardia i casi sono 172 (5 vittime), 33 in Veneto (una vittima), 18 in Emilia Romagna, 3 nel Lazio (la coppia di cinesi e il ricercatore già dimesso) e 3 in Piemonte. I positivi con virus sono 222, di cui 101 ricoverati con sintomi, 27 in terapia intensiva e 94 in isolamento domiciliare.

Ore 18.15 - I contagiati in Veneto sono ora 33.

Ore 17.45 - Il coronavirus affossa Piazza Affari: Ftse Mib a -5,43%.

Ore 17.27 - Il governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana ha confermato che i casi di positività in Regione Lombardia sono al momento 172 (70% maschi e 30% femmine) su 1500 tamponi ad oggi processati. Al momento cinque i decessi sul territorio, tutte persone anziane e con un quadro clinico già compromesso.

Ore 17.14 - I ricercatori dell'Oms sono arrivati alla conclusione che "in Cina la diffusione del coronavirus ha raggiunto il suo picco tra il 23 gennaio e il 2 febbraio, e da allora ha cominciato a diminuire in maniera consistente". Lo ha detto il direttore dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Ore 17.03 - A Piacenza un altro caso positivo al virus.

Ore 16.50 - I dati sulla Cina: 77.362 i contagi e 2.618 i morti. Nelle ultime 24 ore, nel gigante asiatico, sono stati registrati 416 nuovi casi confermati e 150 decessi.

Ore 16.13 - "Siamo profondamente preoccupati per l'improvviso aumento dei casi in Italia, Iran e Corea del Sud". Queste le parole di Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Oms, il quale ha anche precisato che "al momento fuori dalla Cina ci sono 2074 casi in 28 Paesi e 23 morti".

Ore 15.53 - Sono stati dimessi gli otto italiani che, dopo essere stati rimpatriati dalla Cina il 9 febbraio scorso con un volo dell'Aeronautica militare, hanno trascorso i 14 giorni di isolamento nel policlinico militare di Roma del Celio.

Ore 15.38 - Borsa di Milano a picco: perde il 5,8%.

Ore 14.40 - I casi confermati in Veneto sono 32. Dei 213 casi positivi in tutta Italia (totale dei contagiati escluse le vittime e i guariti), 99 pazienti sono ricoverati, 23 in terapia intensiva e 91 in isolamento domiciliare.

L'interno di una farmacia a Milano (foto L'Unione Sarda)
L'interno di una farmacia a Milano (foto L'Unione Sarda)

++ Ore 14.27 ++ - Sesta vittima in Italia. È una donna di Crema, paziente oncologica con un quadro clinico già compromesso. Era risultata positiva al virus.

Ore 13.58 - Da domani ogni giorno alle 10 si terrà la riunione del comitato permanente tra ministri e governatori per fare il punto sulla situazione. Gli incontri si svolgeranno nella sede della Protezione civile.

Ore 13.54 - La Procura di Milano chiude gli uffici al pubblico.

Ore 13.39 - Rinviato al 2 aprile lo sciopero nel trasporto aereo in programma per domani.

Ore 13.25 - In Lombardia i contagi toccano quota 172, lo comunica la Regione.

Ore 13.15 - Il ministro della sanità israeliano Yaacov Litzman ha "consigliato" agli israeliani di "non recarsi in Italia". "Stiamo controllando - ha detto alla Radio Militare - per stabilire se l'Australia e l'Italia diventeranno paesi i cui arrivi in Israele devono essere isolati al loro ingresso nel nostro territorio". "Non abbiamo timore - ha aggiunto - di imporre l'isolamento d'autorità".

Ore 12.23 - Bloccato a Lione, nel sud della Francia, un bus proveniente dall'Italia settentrionale. È quanto scrivono i media locali spiegando che lo stop del mezzo è scattato dopo che una passeggera ha chiamato la polizia, allarmata dalla "forte e anomala tosse" dell'autista del mezzo. I passeggeri del pullman della compagnia Flixbus, sottolinea il sito de Le Progres, sono stati bloccati questa mattina, intorno alle 7 all'autostazione di Perrache e al momento "restano confinati". L'autista e un passeggero sono stati portati in ospedale per gli accertamenti.

Ore 12.20 - Anche il rugby si ferma a causa dell'emergenza Coronavirus. Lo rende noto, con un comunicato apparso sul sito ufficiale, la Federazione. "La Federazione italiana rugby - si legge - facendo seguito alle ordinanze disposte dalle autorità competenti e del Coni, in tema di contenimento dell'emergenza epidemiologica in atto, per il fine settimana del 28 febbraio-1 marzo sospende i campionati nazionali, inclusa tutta l'attività giovanile, ma anche l'attività di raduno delle Nazionali nelle regioni raggiunte dai dispositivi".

++ Ore 12.07 ++ - Salgono a cinque i morti in Italia. Lo ha confermato il capo della Protezione civile Borrelli riferendo alla stampa. La quinta vittima è un adulto di 88 anni originario di Caselle Landi ma da tempo trasferitosi a Codogno.

I contagi salgono a 219.

Ore 11.47 - La Croazia ha deciso di sospendere tutte le gite scolastiche in Italia per un mese per limitare al massimo il rischio di diffusione dell'epidemia da coronavirus. Il ministero degli Esteri ha invece consigliato ai cittadini croati di evitare viaggi in Veneto e in Lombardia, regioni che sono state dichiarate "a rischio di contagio da coronavirus". Un gruppo di 42 studenti e quattro docenti di un liceo di Pola, rientrato da Venezia ieri, è stato messo in isolamento domiciliare e sotto osservazione per due settimane.

Turisti con la mascherina a Milano (Foto L'Unione Sarda)
Turisti con la mascherina a Milano (Foto L'Unione Sarda)

Ore 11.30 - "È indispensabile che ci sia un solo centro di coordinamento per la gestione dell'emergenza in cui siano pienamente coinvolte tutte le regioni e con la guida del nostro coordinamento scientifico. Così sta funzionando, come dimostrano le ordinanze firmate nella giornata di ieri. Non servono scelte unilaterali di singoli territori". Lo ha dichiarato il ministro della Salute, Roberto Speranza, a margine della task-force presso la Protezione Civile.

Ore 11 - A Milano, in pieno centro, pochissimi turisti, molti dei quali con la mascherina. Duomo e musei chiusi, bar e ristoranti con tantissimi tavolini vuoti. Mascherine e disinfettanti esauriti nelle farmacie.

Le immagini:

tante mascherine e pochi turisti allerta coronavirus a milano
Tante mascherine e pochi turisti: allerta coronavirus a Milano
in centro meno turisti del solito
In centro meno turisti del solito
molti dei (pochi) turisti sfoggiano la mascherina
Molti dei (pochi) turisti sfoggiano la mascherina
in moltissime farmacie i dispositivi di protezione sono esauriti
In moltissime farmacie i dispositivi di protezione sono esauriti
e anche in farmacia ci si protegge come si pu
E anche in farmacia ci si protegge come si può
dove restano disponibili le mascherine vanno a ruba
Dove restano disponibili le mascherine vanno a ruba
il duomo chiuso ai turisti
Il Duomo chiuso ai turisti
qualcuno cerca informazioni
Qualcuno cerca informazioni
musei e biblioteche chiuse
Musei e biblioteche chiuse
foto ricordo con mascherina
Foto ricordo con mascherina
tavolini completamente vuoti a pochi metri dal duomo
Tavolini completamente vuoti a pochi metri dal Duomo
anche sui mezzi fioccano le mascherine
Anche sui mezzi fioccano le mascherine
(foto l unione sarda frigoli)
(Foto L'Unione Sarda - Frigoli)
di

++ Ore 10.45 ++ - I passeggeri di un volo proveniente dall'Italia sono stati bloccati all'aeroporto di Mauritius dopo lo sbarco. Lo si apprende da fonti informate. Ai passeggeri originari di Lombardia e Veneto, una quarantina, verrebbe richiesto di accettare un periodo di quarantena oppure di rientrare subito in Italia. Alitalia ne sta predisponendo il rimpatrio su richiesta degli stessi.

Ore 10.38 - Crollano gli incassi al botteghino. La paura del Coronavirus tiene lontani gli spettatori dalle sale cinematografiche (da ieri chiuse in diverse regioni del Nord) e il botteghino segna rispetto ad una settimana fa il 44% in meno di guadagni (e -29% rispetto alla stessa settimana di un anno fa).

Ore 10.15 - A Milano salta l'udienza del processo Ruby Ter a carico di Silvio Berlusconi. "In quest'aula tra magistrati, imputati e avvocati siamo spesso decine di persone, una situazione ambientale che contrasta con la circolare della Corte d'Appello di Milano" sull'emergenza coronavirus. Così il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano ha chiesto e ottenuto dai giudici della settima penale il rinvio del procedimento.

Ore 9.53 - Si registrano 7 nuovi casi di positività al coronavirus in Emilia-Romagna, riconducibili al focolaio lombardo: cinque, di cui quattro cittadini lodigiani, riscontrati a Piacenza, e due cittadini della provincia di Parma (che si erano recati a Codogno), ricoverati in isolamento al reparto infettivi all'ospedale di Parma e in buone condizioni. I casi positivi in regione salgono quindi a 16.

Ore 9.52 - Allarme anche in provincia di Benevento: scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, nidi compresi, resteranno chiusi a Sant'Agata de' Goti fino a giovedì. La decisione del sindaco Giovannina Piccoli è scattata per la presenza, fino a qualche giorno fa sul territorio, di un insegnante di origini santagatesi che presta servizio a Casalpusterlengo, comune del Milanese che si trova all'interno del focolaio del virus, e al rientro di un gruppo di studenti delle scuole del territorio dauna gita a Milano e Verona.

Mascherine in vendita in farmacia (Foto L'Unione Sarda)
Mascherine in vendita in farmacia (Foto L'Unione Sarda)

Ore 9.42 - In Veneto ai 25 casi di ieri si sono aggiunti altri due casi di Coronavirus. Lo riferisce la Regione Veneto. Si tratta di una persona anziana del centro storico di Venezia, che era già ricoverata all'Ospedale Civile e che è stata trovata positiva al virus, e di una persona del Padovano.

Ore 9.33 - La Corea del Sud ha reso noto nel pomeriggio altri 70 casi confermati di contagio al coronavirus: il totale delle infezioni secondo le autorità sanitarie, è salito a quota 833.

Ore 9.30 - A seguito degli sviluppi in Italia della situazione legata alla diffusione del coronavirus, domani sarà mandata in Italia, "in accordo con le autorità italiane", una missione congiunta dell'Ecdc e dell'Oms. Lo ha annunciato la commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides.

Ore 9.10 - L'escalation di contagi per Coronavirus in Italia, in particolare in Lombardia e in Veneto, affonda la Borsa di Milano, che apre la giornata in calo del 3,4% a 23.934 punti. A picco soprattutto il comparto del lusso, dell'industria e del risparmio gestito. Nei primi scambi è Amplifon il titolo peggiore (-10,7%), seguito dalla Juventus (-9%), da Azimut (-8,7%) e da Finecobank (-8,2%). Perdite sopra il 7 per cento per Pirelli (-7,4%), Unipol e Nexi. Forti vendite anche sul lusso, con Moncler in calo del 6,8% e Ferragamo giù del 5,7%. Nessun titolo sul Ftse Mib perde meno del 2 per cento.

Ore 9.07 - "La corsa agli alimenti non ha senso. I rifornimenti sono assicurati". Così il governatore della Lombardia Attilio Fontana dopo l'assalto di queste ore nei supermercati della Lombardia. Lo stesso Fontana ha invitato la popolazione "a fare la vita di tutti i giorni come prima".

Ore 9.03 - Sale a 12 il numero dei morti e a 47 quello dei casi confermati di contagio in Iran a causa del coronavirus.

Ore 9.01 - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte rilancia su Facebook le "10 regole" da rispettare per ridurre i rischi di contagio.

Il post di Giuseppe Conte

++ ORE 9++ - Una terza persona è morta a causa del Coronavirus in Lombardia: è la quarta vittima in Italia. Si tratta di un uomo di 84 anni, che era ricoverato all'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo.

Ore 8.31

- Il treno bloccato ieri al Brennero per il sospetto di due casi di coronavirus a bordo è arrivato alla stazione centrale di Monaco, dove era diretto da Venezia. A scatenare l'allarme - in seguito al quale sono stati bloccati due treni Eurocity al confine - due donne tedesche, che avevano una forte tosse e i sintomi della febbre: sottoposte al test del coronavirus sono risultate però negative. L'Austria ha successivamente revocato il blocco della circolazione ferroviaria al confine con l'Italia.

Ore 8.13 - Anche la Corea del Nord avrebbe messo in quarantena 380 stranieri. Lo riporta l'agenzia sudcoreana Yonhap. Dalla Corea del Nord non sono sinora arrivate notizie di contagi.

Ore 7.49 - Le sfilate di Alexandra Moura e Atsushi Nakashima, in calendario oggi a Milano per l'ultimo giorno della fashion week, sono state cancellate. Lo annunciano i due brand in una nota. "A differenza di quanto precedentemente comunicato - si legge - a causa delle direttive imposte dalla Regione Lombardia, siamo costretti ad annullare le sfilate. Gli show non avverranno, neanche a porte chiuse".

Ore 7.23 - Anche la Regione Basilicata corre ai ripari: "Tutti i cittadini che rientrano in Basilicata provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Liguria o che vi abbiano soggiornato negli ultimi 14 giorni dovranno rimanere in quarantena presso il proprio domicilio per 14 giorni, comunicando la propria presenza ai competenti servizi di sanità pubblica". Lo dispone un'ordinanza emessa dal governatore Vito Bardi.

Ore 6 - Sei province della Cina hanno abbassato il livello di emergenza contro l'epidemia del coronavirus, portandolo da 1, il più alto, a 2 o a 3: si tratta di Gansu, Liaoning, Guizhou, Yunnan, Shanxi e Guangdong. La mossa delle autorità locali segue l'invito rivolto ieri dal presidente Xi Jinping di un "ritorno ordinato" alle attività lavorative e produttive dopo la festività del Capodanno lunare, eccezionalmente prolungata per l'emergenza sanitaria

Ore 5 - La Cina ha riportato ieri altri 150 morti (erano stati 97 sabato) da coronavirus e 409 nuovi casi (648) di infezione accertati. Lo si legge nell'aggiornamento quotidiano fornito dalla Commissione sanitaria nazionale (Nhc).

- IN AGGIORNAMENTO -

(Unioneonline)

LEGGI ANCHE:

- DA PADOVA IL RACCONTO DI UNA GIOVANE SARDA

- L'EMERGENZANEGLI ALTRI PAESI

- VIRUS, NORD ITALIA BLINDATO

- STRETTA ANCHE IN BASILICATA

- LA GIORNALISTA CAGLIARITANA IN QUARANTENA

- IL CAGLIARI A VERONA

- SARDI ISOLATI NELLA ZONA ROSSA

- NELL'ISOLALA MACCHINADELL'EMERGENZA

- LA PREVENZIONE

- NUOVA ORDINANZA IN SARDEGNA

- LAVORO: ASSENZE GIUSTIFICATE E NON

- CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA SU CORONAVIRUS

***

I VIDEO:

TRUZZU: "ECCO PERCHÈ HO FATTO IL TAMPONE"

CHI SONO LE VITTIME ITALIANE:

A VO' EUGANEO:

LA VITA A MILANO:

LA QUARANTENA NEL LODIGIANO:

IL TASSISTA MILANESE:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...