CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

traversata tragica

Naufragio nel mare del Sulcis: i migranti a Portoscuso. Nessuna traccia del disperso

Si tratta di 13 persone, salvate dalla Guardia costiera

Sono approdati in tarda serata a Portoscuso i migranti soccorsi in mare, a 25 miglia nautiche da Sant'Antioco, dopo il naufragio del barchino su cui stavano tentando la traversata dall'Algeria alla Sardegna.

All'arrivo dei soccorsi alcuni erano già in balìa delle onde, mentre altri erano a bordo del natante che stava via via affondando. Una persona risulta dispersa.

Ecco il resoconto ufficiale del salvataggio da parte della Guardia costiera: "Nella tarda mattinata di oggi, a 25 miglia nautiche ad ovest di Sant’Antioco, la nave mercantile Med Batic, di bandiera maltese - in area di responsabilità SAR italiana - ha avvistato un barchino con 14 migranti a bordo che in breve tempo è affondato.

La nave, dopo aver segnalato l’emergenza alla Guardia Costiera, ha prestato subito i primi soccorsi recuperando 7 migranti. Giunta sul posto la motovedetta CP 869 della Guardia Costiera di Carloforte ha immediatamente tratto in salvo altri 6 migranti che erano in acqua in balia delle onde.

Sotto il coordinamento della Guardia Costiera di Cagliari sono tutt’ora in corso le operazioni di ricerca di un disperso. Impiegati nel dispositivo operativo: l’elicottero NEMO 15 della Guardia Costiera di Decimomannu, due motovedette della Guardia Costiera e un mezzo della Guardia di finanza, nonché tre navi mercantili presenti in zona".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}