CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

Lo screening

Siligo, il comune propone i test sierologici contro il coronavirus

Attualmente il centro del Meilogu non registra casi di contagio
il comune di siligo (foto antonio caria)
Il Comune di Siligo (foto Antonio Caria)

C'è parecchia discussione al riguardo dell'attendibilità o meno dei test sierologici. Se da un lato, non più tardi di qualche giorno fa, il sindaco di Bonorva, Massimo D'Agostino aveva espresso la sua contrarietà al loro utilizzo definendoli "non effettivamente corrispondente alle esigenze di prevenzione e di diagnosi che in questo momento la Comunità richiede", per il primo cittadino di Siligo sono l'esatto opposto.

L'amministrazione comunale guidata dal sindaco, Mario Sassu, ha deciso di proporre, in collaborazione con la società "Il Quadrifoglio" di Torralba, i test sierologici direttamente a domicilio. Il costo è di 50 euro, di cui 30 a carico del paziente e 20 a carico del comune.

Attualmente il centro del Meilogu non registra casi di coronavirus: solo una persona era stata contagiata nel corso del lockdown, poi fortunatamente guarita. L'obiettivo è anche quello di tenere alta la guardia, anche per l'aumento dei contagi che si stanno registrando, in questi ultimi giorni, in Sardegna.

Antonio Caria

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}