CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

il divieto

Niente visite in ospedale, il sindaco di Alghero: "Occorre trovare una soluzione"

Molti parenti dei ricoverati si sono rivolti al primo cittadino
il sindaco mario conoci all ospedale civile (foto fiori)
Il sindaco Mario Conoci all'ospedale Civile (foto Fiori)

Il divieto di fare visita ai pazienti ricoverati in ospedale dura ormai da troppo tempo e non si è allentato nemmeno finito il lockdown. Così il sindaco di Alghero Mario Conoci ha scritto una lettera al direttore del Presidio ospedaliero unico di area omogenea Antonio Francesco Cossu e al direttore della Assl di Sassari Flavio Sensi, chiedendo di trovare una soluzione che "compatibilmente con il rispetto delle norme di contrasto alla diffusione del virus, consenta anche in questa situazione, di non trascurare le implicazioni umane e affettive che hanno la stessa rilevanza di quelli sanitari e che, senza dubbio, contribuiscono in maniera determinante al benessere dei pazienti e dei loro familiari e conoscenti".

Sono tantissimi i cittadini che si sono rivolti al sindaco perché non possono fare visita ai loro cari. "Si tratta spesso di familiari di ricoverati in condizioni di media lunga degenza - spiega Conoci - che da mesi non ricevono le visite e il conforto dei propri cari".

Per questi motivi il primo cittadino ha chiesto ai responsabili della Assl di verificare la possibilità di consentire ai parenti, assicurando in ogni caso il rispetto delle misure di sicurezza, le visite contingentate ai pazienti ricoverati all'ospedale di Alghero.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}