CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

la manifestazione

Sassari, ridotto il mercatino di piazzale Segni: ambulanti in piazza contro il comune

Gli stalli ridotti da 110 a 80, gli operatori: "Il comune ci ascolti e ci coinvolga, così non si lavora"
(ansa)
(Ansa)

Ambulanti in piazza contro il sindaco Nanni Campus, che ha ridotto da 110 a 80 gli stalli di uno dei mercatino all'aperto più grandi e più longevi della Sardegna.

Parliamo di piazzale Segni, il grande parcheggio che domina la cittadella sportiva tra il Vanni Sanna e il Palaserradimigni, che dal 1985 ogni lunedì mattina si trasforma in una grande area che ospita ambulanti che vendono ogni tipo di merci.

L'emergenza sanitaria impone una riduzione degli stalli, e il piano provvisorio ipotizzato dal comune prevede la riduzione degli stalli dai 110 attuali a 80. Alle 30 attività per cui non c'è spazio verrebero concesse aree di vendita in altre zone della città: via Venezia e via Pirandello, o il mercato civico.

Ma il progetto di Palazzo Ducale non piace ai commercianti, che hanno inscenato una protesta cheidendo di essere ascoltati e coinvolti nelle scelte. "Così non si può lavorare, è indispensabile trovare un accordo, l'amministrazione ci coinvolga", lamentano gli ambulanti.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}