CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

serrande abbassate

Porto Torres, paura del virus: negozi cinesi in "quarantena"

La riapertura il 15 marzo
uno dei negozi chiusi (foto l unione sarda pala)
Uno dei negozi chiusi (foto L'Unione Sarda - Pala)

La paura del virus costringe i commercianti cinesi a chiudere i loro negozi anche a Porto Torres. Seguono l'esempio della Cina dove la serrata ha arginato il Coronavirus. Sulle serrande è appeso un volantino con su scritto: "In merito all'emergenza sanitaria circostante, a tutela dei lavoratori e dei nostri clienti abbiamo deciso di sospendere temporaneamente l'attività".

La riapertura avverrà il prossimo 15 marzo. "Apriremo l'attività al momento più opportuno a scopo precauzionale - si legge nella comunicazione - e dare un contributo alla comunità a ridurre al minimo la possibile diffusione di malattie virali".

Così anche gli esercizi commerciali "made in China" si mettono in quarantena in attesa di giorni migliori e di "affari migliori". In questi giorni i negozi, non troppo frequentati dai clienti, apparivano come luoghi deserti con gli scaffali stracolmi di merce e pochi acquirenti. Per i proprietari del negozio si tratta di un atto di buon senso anche a seguito delle disposizioni ministeriali.

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...