CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

il caso

Porto Torres: rifiuti, multa da 8mila euro per Ambiente2.0

Numerose le segnalazioni da parte dei cittadini
rifiuti in centro (foto l unione sarda pala)
Rifiuti in centro (foto L'Unione Sarda - Pala)

Sanzionata pesantemente per inadempimenti contrattuali. A sgarrare questa volta è stato il Consorzio Ambiente2.0, la società appaltatrice del servizio di spazzamento, raccolta differenziata e smaltimento dei rifiuti urbani, che ha subito dal Comune di Porto Torres una multa pari a 8.166,62 euro, di cui circa 6mila e 400 euro per il mancato servizio di pulizia caditoie e pozzetti stradali nei mesi di luglio e agosto, e 1.750 euro per le inadempienze sul servizio di raccolta "porta a porta" riscontrate nel mese di luglio scorso.

Niente più sconti a chi gestisce il servizio, dopo le continue segnalazioni da parte dei cittadini. Disservizi sul porta a porta a causa dei sacchetti non raccolti e lasciati per giorni depositati nei marciapiedi. Ma in particolare è sulla mancata pulizia delle griglie stradali, che gli uffici comunali hanno deciso di intervenire con una multa salata. Le caditoie spesso intasate, quando piove sono causa di allagamenti delle strade e dei marciapiedi.

Le penalità sono state applicate perché la ditta oltre a non effettuare le operazioni di pulizia previste dal capitolato d'appalto, ha omesso di rimuovere i fanghi dal fondo dei pozzetti in maniera periodica.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...