CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

l'appello

L'allarme dei sindaci: "Troppi incidenti sulla provinciale 86"

I sindaci di Domusnovas e Villamassargia chiedono alla Provincia maggior sicurezza
il tratto della vecchia provinciale villamassargia iglesias ancora bisognoso dell intervento della provincia
Il tratto della vecchia provinciale Villamassargia - Iglesias ancora bisognoso dell'intervento della Provincia

Un incidente ieri sera, altri due, recenti, nello stesso identico punto all'altezza dello svincolo per la stazione ferroviaria e ancora altri due in un rettilineo e all'altezza di un incrocio.

Negli ultimi 15 mesi la strada provinciale 86, una breve lingua d'asfalto di 3 chilometri che collega i Comuni di Domusnovas e Villamassargia, ha fatto contare ben 5 incidenti.

Nell'agosto 2018, purtroppo, si era contata anche una vittima: in corrispondenza con un incrocio a raso nel tratto domusnovese della provinciale l'operaio massargese Paolo Pisu, 54 anni, aveva trovato la morte nella tremenda collisione tra la sua vettura e quella con a bordo due compaesani. Dall'incidente era uscito indenne il figlio che sedeva a fianco al genitore.

Una lunga lista di incidenti che mette la provinciale 86 sul banco degli imputati per la sua pericosità: quasi interamente a due corsie (sorpassi vietati), illuminata solo dalle pochissime attività commerciali che vi si affacciano, presenta rettilinei e dolci curvoni che invitano a spingere sul pedale oltre ad una ventina tra pericolosi svincoli a raso e accessi alle varie proprietà private.

L'incrocio nel tratto domusnovese della provinciale dove aveva trovato la morte un operaio massargese nell'agosto 2018
L'incrocio nel tratto domusnovese della provinciale dove aveva trovato la morte un operaio massargese nell'agosto 2018

I sindaci di Domusnovas e Villamassargia chiedono alla Provincia maggior sicurezza.

"È evidente - ragiona Massimo Ventura, sindaco di Domunsovas - che vi siano tratti molto pericolosi che necessitano di maggior segnaletica orizzontale e verticale. È inoltre un percorso buio che presenta troppi svincoli a raso nei quali servirebbero degli accorgimenti che impongano di rallentare".

Maggior illuminazione, implementazione della segnaletica oltre all’attivazione della norma "Salva motociclisti" (riferita alle famigerate cuspidi nei guardrail) sono anche le richieste che giungono da Villamassargia dove si attende ancora il completamento della pista ciclabile che conduce alla stazione ferroviaria e il rifacimento del primo tratto della vecchia provinciale Villamassargia - Iglesias (compresi gli interventi ad un ponte) sfaldato dall’uso fatto durante il cantiere per la rotatoria.

Nello stesso punto, a gennaio, si era registrato un incidente con tre veicoli coinvolti, tra i quali un pullman
Nello stesso punto, a gennaio, si era registrato un incidente con tre veicoli coinvolti, tra i quali un pullman

Il sindaco Porrà ha proposto alla Provincia di poter avviare i lavori usando i circa 8mila euro incassati dalle multe dell’autovelox sulla provinciale 2 spettanti all’ente intermedio per il triennio 2016/18.

"Sappiamo delle difficoltà dell’ente, per questo proponiamo anche delle soluzioni interne ma serve un intervento risolutivo: la sicurezza deve essere la priorità", afferma il primo cittadino di Villamassargia.

Dai due sindaci anche l’ovvio invito rivolto a tutti gli automobilisti a usar prudenza e moderare la velocità.

"Possiamo aumentare la segnaletica stradale e provvedere a sistemare degli accorgimenti quali avvisatori sonori o luminosi (penso ad esempio agli 'occhi di gatto' che permettono di illuminare il raggio di curva prima di percorrerla) che invitino a moderare la velocità nei punti più sensibili ma non possiamo intervenire sull’illuminazione: la legge non la prevede nelle strade provinciali".

Ignazio Tolu, Sub Commissario della Provincia del Sud Sardegna, si dice disponibile ad ascoltare le proposte dei sindaci ma evidenzia soprattutto la necessità di usar maggior prudenza quando si è alla guida: "La sicurezza è una priorità: faremo tutto quello che sarà possibile ma occorre anche rispettare i limiti di velocità altrimenti non servirebbe a nulla nemmeno inserire rotatorie o dissuasori di velocità ogni 50 metri".

Sulla proposta di Villamassargia riguardo alla vecchia Provinciale Villamassargia - Iglesias: "Si può fare, ho letto la proposta e già sentito brevemente il sindaco Porrà. Ci siederemo ad un tavolo per analizzarne tutti i dettagli".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}