CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

il caso della turista

Sospetta Dengue in Sardegna, l'Ats: "Attivato il sistema di controllo ambientale"

L'azienda ha chiesto i dati clinici della 35enne tedesca che avrebbe contratto il virus nell'Isola
una zanzara (archivio l unione sarda)
Una zanzara (Archivio L'Unione Sarda)

L'Ats frena sul caso della 35enne tedesca che avrebbe contratto la Dengue in Sardegna durante una vacanza.

Al momento, fa sapere in una nota, non è in grado di confermare il sospetto perché "non ci sono ancora stati forniti dal presidio tedesco i dati clinici e di laboratorio sulla paziente".

Intanto però, prosegue, "è stato comunque già attivato il sistema di controllo ambientale previsto dal Piano nazionale e dalle indicazioni regionali sulla sorveglianza delle arbovirosi".

La donna, che abita nella zona di Berlino e ha il marito di origini sarde, è tornata in Germania dopo un mese di vacanza in Sardegna e ha iniziato subito a stare male, con polmonite e febbre alta.

Dopo quasi un mese in ospedale la scoperta: il malessere che l'aveva colpita è riconducibile al virus della Dengue, trasmesso probabilmente dalla puntura di una zanzara infetta mentre era nell'Isola.

"Sono stati ospiti del condominio di Maddalena spiaggia a Capoterra - racconta l'amministratore del residence Giovanni Ruggeri - Mi ha chiamato il marito e mi ha informato che dalle analisi si sospetta la Dengue. A quel punto ho avvertito l'Ats".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...