CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

Sinnai

Torre delle Stelle, la lettera al Comune: "Sistemate le strade"

Secondo un'associazione di residenti, la viabilità non garantisce neppure le "condizioni minime di sicurezza"
una strada dissestata (foto l unione sarda serreli)
Una strada dissestata (foto L'Unione Sarda - Serreli)

Proteste a Torre delle Stelle per le precarie annose condizioni delle strade.

La "Nuova Associazione Torre delle Stelle" sollecita immediati interventi soprattutto in via Sagittario, inviando una lettera al sindaco di Sinnai Tarcisio Anedda, agli assessori ai Lavori pubblici, alla Polizia locale e ai consiglieri comunali.

"La scrivente Associazione - si legge nella nota - sta ricevendo numerose segnalazioni relative alle condizioni di generalizzato e grave dissesto in cui versa gran parte della viabilità di Torre delle Stelle, con alcuni tratti ben oltre le condizioni minime di sicurezza che andrebbero obbligatoriamente garantite. In particolare, risultano quasi impraticabili il tratto di via Sagittario fronte parco e alcuni tratti della discesa che conduce alla spiaggia di Genn' e Mari. Si fa presente, inoltre, che la suddetta viabilità è oggetto di una frequentazione pubblica, interna ma soprattutto esterna al comprensorio, particolarmente elevata, certamente superiore alla gran parte della viabilità del centro abitato".

Per questo, l'associazione chiede immediati interventi di ripristino viario, il cui costo (2-3mila euro) è pari circa al gettito tributario che il Comune incassa in 5 giorni (150mila euro circa annui) da Torre delle Stelle.

Il sindaco di Sinnai Tarcisio Anedda replica senza polemiche ricordando che "proprio per Torre delle Stelle esiste un progetto e i finanziamenti da 250mila euro della Città metropolitana per interventi definitivi sua nella via Sagittario che in altre strade".

Anedda afferma inoltre che "ci stiamo adoperando per accedere a nuovi finanziamenti mirati a garantire la sicurezza delle strade di accesso al mare".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...