CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

la tragedia

Scappano dai carabinieri: due morti a Cagliari e Settimo

Scappano dalle pattuglie dei militari: due incidenti mortali nella notte

Due incidenti, dalla dinamica molto simile, hanno causato nella notte la morte di due persone a Cagliari e Settimo San Pietro.

Giorgio Perra, 42enne di Quartu Sant'Elena già noto alle forze dell'ordine per fatti quali guida in stato di ebbrezza, evasione, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, estorsione, furto e rapina, è stato intercettato dai carabinieri a bordo di un'auto nonostante il regime di arresti domiciliari. La pattuglia lo ha inseguito fino a Cagliari.

A causa dell'alta velocità, il conducente ha perso il controllo dell'Alfa 166 che, urtato il cordolo di una rotonda, si è ribaltata diverse volte nella zona di piazza San Benedetto ed è finita contro un muro in via Manzoni.

Quando sul posto sono arrivati i soccorritori, non hanno potuto far altro che constatare la morte del 42enne.

Sembra inoltre che l'auto fosse sprovvista di assicurazione.

L'incidente a Settimo (foto carabinieri)
L'incidente a Settimo (foto carabinieri)

A Settimo San Pietro, invece, il 47enne Felice Lianas, con precedenti per maltrattamenti in famiglia e già arrestato in passato per furto, riciclaggio, guida senza patente e resistenza a pubblico ufficiale, era su una moto insieme a un 38enne. Quando hanno visto una pattuglia di carabinieri sono scappati ad altissima velocità.

Dopo alcune decine di metri, però, Lianas ha perso il controllo della TMax 500 e la due ruote si è schiantata contro il muro di una casa.

Lui è morto sul colpo, il passeggero è stato portato in codice rosso a Cagliari.

(Unioneonline/s.s.)

CAGLIARI, LA RICOSTRUZIONE DEI CARABINIERI:

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...