CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

a oristano

Delitto del lago, il 6 novembre si apre il processo d'Appello per i maggiorenni

Christian Fodde, Riccardo Carta e Matteo Satta sono stati condannati in primo grado all'ergastolo, a 30 e 16 anni per l'omicidio di Mnuel
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

Il prossimo 6 novembre si aprirà il processo d'Appello per Christian Fodde, Riccardo Carta e Matteo Satta di Ghilarza, condannati in primo grado rispettivamente all'ergastolo, 30 e 16 anni per l'omicidio di Manuel Careddu.

Adesso tutto è pronto per il secondo round davanti ai giudici: gli avvocati puntano ad ottenere una rivisitazione della sentenza del Tribunale di Oristano e una riduzione della pena.

Nessuno contesta i fatti ma i legali Aurelio Schintu, Angelo Merilini e Antonello Spada cercheranno di smontare la mole di aggravanti, sostenute dal giudice. Per i ragazzi che all'epoca del delitto erano minorenni, Nita Cosmin e Giada Campus, in Appello sono state confermate le condanne a 16 anni da parte del Tribunale dei minori di Cagliari. Entrambi, assistiti dagli avvocati Gianfranco Siuni e Giancarlo Frongia, hanno rinunciato a presentare ricorso in Cassazione: la loro pena è diventata definitiva ed esecutiva e i due quindi possono anche già iniziare a usufruire dei benefici di legge.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}