CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

massima prudenza

Cabras, ancora nessuna rotonda nella pericolosa intersezione che porta alla costa del Sinis

Un anno fa il sindaco Abis chiese alla Regione di prendersi carico dell'opera. Richiesta accettata. Ma c'è ancora da aspettare
l incrocio
L'incrocio

Anche la prossima sarà un'estate senza rotonda. Quindi massima prudenza per chi si dirige verso il Sinis.

L'opera che doveva sorgere anni fa in una delle intersezioni più pericolose dell'Oristanese, e cioè nell'incrocio che c'è tra la strada che da Cabras conduce a Torre Grande e la provinciale che da Oristano va verso la costa rimarrà ancora sulla carta.

La colpa però non è del Coronavirus visto che le risorse per l'intervento sono state stanziate dalla Regione sei anni fa. Il sindaco di Cabras Andrea Abis spiega: "Il progetto era a buon punto ma purtroppo la macchina amministrativa si è fermata. Ora siamo tutti in campo per affrontare l'emergenza sanitaria".

La storia della rotonda inizia nel 2014 quando la Regione affidò la realizzazione dell'opera alla provincia di Oristano stanziando 4 milioni di euro. Gli operai però non sono mai entrati in azione.

La Regione, a gennaio del 2017, decise quindi di affidare il progetto all'Anas, ma anche in questo caso nulla di fatto. Un anno fa il sindaco Abis chiese alla Regione di poter prendersi carico dell'opera, dal progetto alla realizzazione. Richiesta accettata. Ma c'è ancora da aspettare.

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...