CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

La decisione

Baratili San Pietro, la Giunta manda a casa l'ex sindaco: troppe assenze

L'ex primo cittadino Renzo Murru ha partecipato a sole tre assemblee pubbliche su 22
il comune di baratili san pietro (foto sara pinna)
Il Comune di Baratili San Pietro (foto Sara Pinna)

La Giunta comunale di Baratili San Pietro manda a casa l'ex primo cittadino Renzo Murru.

L'ormai ex conigliere di minoranza, da pochi giorni non fa parte più del Consiglio. Il Motivo? Troppe assenze.

Da quando è stata eletta la squadra, su 22 assemblee pubbliche ha partecipato a sole tre. Poiché lo statuto comunale recita che i consiglieri che non intervengono alle sessioni straordinarie per quattro volte consecutive senza giustificato motivo sono dichiarati decaduti, durante l'ultimo consiglio è stato firmato il procedimento amministrativo.

"La scelta di procedere nei confronti del consigliere Murru è motivata - ha detto il sindaco Alberto Pippia durante l'assemblea -. L'amministrazione ha creato le condizioni affinché lo stesso consigliere potesse lavorare per il bene della comunità, ma il suo comportamento ha creato non poche difficoltà".

Il capogruppo della minoranza, Alessandro Enna: "Dal punto di vista procedurale nulla da eccepire, tuttavia, ravviso, nell'agire dell'attuale amministrazione un atteggiamento di disprezzo per la passata amministrazione, un comportamento che configura una lesione dell'autonomia della minoranza. In passato non si è mai proceduto per la decadenza di un consigliere".

Al posto di Renzo Murru entra Benvento Brunzu.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...