CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

disagi per i pazienti

Macomer, quasi alla paralisi alcuni servizi specialistici del presidio sanitario

Ci sono 500 mammografie da recuperare; gravi problemi nella dialisi
(foto pixabay)
(foto Pixabay)

Un po' per colpa del Covid, un po' per colpa delle restrizioni finanziarie, il presidio sanitario di Macomer naviga in acque tempestose.

Ci sono 500 mammografie da recuperare e il numero è destinato ad aumentare, mentre le prenotazioni arrivano fino al mese di dicembre del 2021.

I problemi esistono anche nel laboratorio analisi, nonostante venga potenziato, dove operano soltanto tre infermieri per effettuare i prelievi anche esterni.

Il problema più grave è presente nella dialisi, dove il medico responsabile andrà in pensione il prossimo primo di ottobre. Se non verrà nominato urgentemente il sostituto, i pazienti trattati a Macomer dovranno necessariamente essere presi in carico a Nuoro, dove però il reparto è saturo.

C'è la paralisi, per via del lockdown, nell'oculistica, endocrinologia e reumatologia, che hanno numeri elevati di visite da recuperare e dove non vengono assicurate nemmeno le urgenze.

Anche in odontoiatria il medico che è andato in pensione non è stato ancora sostituito. Così anche in pneumologia, dove il medico è in maternità.

La soluzione del problema appare lontana, poiché questo non dipende dalla direzione provinciale.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}