CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

la lettera

Macomer, il sindaco Succu reintegrato scrive ai cittadini

Coinvolto nell'inchiesta Ippocrate, ha passato sei mesi ai domiciliari
il primo cittadino
Il primo cittadino

Antonio Onorato Succu, dopo circa sei mesi agli arresti domiciliari, poiché coinvolto nell'inchiesta giudiziaria Ippocrate, torna a fare il sindaco. E' stato reintegrato nelle funzioni da Sindaco proprio ieri, con provvedimento del Prefetto di Nuoro.

Oggi il sindaco scrive una lunga lettera ai cittadini, dove riassume i suoi pensieri e i suoi intenti, annunciando il suo ritorno, e dove mette in evidenza gli aspetti politici, umani e giudiziari della sua vicenda.

"Dico solo che la mia attività politica, amministrativa e professionale - scrive tra l'altro Succu - sono sempre state improntate all'onestà, all'etica, al rispetto delle persone e delle leggi. In questi mesi ho indirettamente appreso di affrettati giudizi sommari, per lo più provenienti da chi mi pare viva di politica e non per la politica. Si tratta di giudizi che mi appaiono per nulla disinteressati, fondati su censurabili e semplicistiche approssimazioni che, in quanto tali, di certo non influenzeranno le mie decisioni future. Credo e continuerò a credere nella giustizia, consapevole e convinto come sono che perseguirà il fine della verità, oggettiva e imparziale. Con l'augurio che il difficile momento che tutti stiamo vivendo possa essere superato al più presto".

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...