CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

dal viminale

A Nuoro il sottosegretario Candiani: "Piromani in galera"

Visita del sottosegretario all'Interno al comando dei pompieri di Nuoro
stefano candiani (ansa)
Stefano Candiani (Ansa)

"Sul fronte degli incendi c'è bisogno di una revisione delle sedi e dei servizi dei Vigili del fuoco nei territori, ma è importante anche lavorare sul fronte delle indagini: bisogna inasprire le pene per chi si macchia di un reato così grave".

Parola del sottosegretario all'Interno Stefano Candiani, oggi in visita alla sede centrale del Comando provinciale di Nuoro dei Vigili del fuoco, dopo l'emergenza roghi in Ogliastra.

"Molto raramente gli incendi succedono in seguito a incidenti - ha detto l'esponente del governo Conte - quasi sempre sono di origine colposa o peggio ancora dolosa. In questo senso c'è bisogno di intervenire con leggi adeguate ed è quello che stiamo facendo col Decreto sicurezza due. I responsabili di queste azioni devono andare in galera".

"Sono in arrivo decine di uomini per ogni provincia e Nuoro avrà un nuovo distaccamento per raggiungere il luogo dei soccorsi in 20 minuti. Sono previste infatti 1.500 assunzioni in tutta Italia che andranno a rafforzare i territori - ha aggiunto -. Domani firmeremo una convenzione con la Regione Sardegna che rinforzerà il dispositivo per il soccorso e l'emergenza in tutta l'Isola. Per quanto riguarda i Vigili del fuoco, sono previsti altri due distaccamenti: quello di Bono e l'altro di Cuglieri".

Con Candiani anche i comandanti regionale e provinciale, Fabio Dattilo e Fabio Sassu, il Prefetto di Nuoro Anna Aida Bruzzese, il colonnello Franco Di Pietro del Comando provinciale dei Carabinieri, il vice sindaco di Nuoro Sebastian Cocco e il sindaco di Macomer Antonio Onorato Succu.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...