CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

la vertenza

Sindia e Siniscola, i pastori e le loro famiglie disertano le urne

Stamattina a Sindia solo in pochi si sono recati in Comune a riprendersi le schede e andare a votare
un presidio di pastori in provincia di nuoro (ansa)
Un presidio di pastori in provincia di Nuoro (Ansa)

I pastori di Sindia disertano le urne.

Assieme alle loro famiglie, i pastori del paese (circa 150 persone), lo scorsa settimana hanno consegnato le schede elettorali in Comune, al sindaco Luigi Daga, i cui tentativi di persuadere gli allevatori si sono rivelati inutili.

Stamattina solo in pochi si sono recati in municipio a riprendersi le schede e andare a votare.

Si spera che la situazione possa normalizzarsi in serata, ma il nocciolo duro della protesta sembra intenzionato ad andare avanti e quindi non votare. Tutto regolare, invece, negli altri centri del Marghine, quali Macomer, Silanus, Borore, Bolotana, Birori, Bortigali, Noragugume, Dualchi e Lei, dove i pastori stanno votando regolarmente.

A Siniscola 120 pastori hanno riconsegnato in Comune le tessere elettorali.

Identica protesta, il 22 febbraio, da parte di alcuni allevatori di Pabillonis.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}