CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

presa di posizione

Gesturi, appello del sindaco: "Vogliamo un parroco a tempo pieno"

Cocco: "Il nostro paese ha dato i natali al beato Nicola. Non possiamo accontentarci di un supplente"
il sindaco di gesturi di fronte alla chiesa parrocchiale del paese
Il sindaco di Gesturi di fronte alla chiesa parrocchiale del paese

Il sindaco di Gesturi Ediberto Cocco ha alzato le mani di fronte alla chiesa parrocchiale del paese. E ha ripetuto: "Il nostro paese, che ha dato i natali a Fra Nicola, merita un parroco a tempo pieno".

Il primo cittadino non è soddisfatto della scelta di Don Nicola Pinna, 39 anni, parroco di Barumini da quattro anni, come amministratore parrocchiale di Gesturi.

Una nomina dell'arcivescovo di Oristano padre Roberto Carboni. A Gesturi dunque ancora malumori dopo il saluto dei cappuccini alla comunità e l'ultima messa celebrata domenica scorsa da padre Fabrizio Cannella, che è stato per sette anni parroco del paese della Giara. Una scelta del capitolo provinciale dei cappuccini dettata dalle regole della vita conventuale, ma anche dalla carenza di frati.

L'arcivescovo di Oristano ha spiegato: "Ho scelto don Nicola Pinna come amministratore parrocchiale per non lasciare sola la comunità, nomina valida finchè non ci sarà una soluzione diversa e più stabile. Don Nicola si occuperà degli aspetti formali e sarà aiutato per le celebrazioni da altri sacerdoti della forania".

Ma il sindaco ha chiuso: "Una soluzione che non ci soddisfa. Abbiamo i pellegrini da accogliere e la casa di Fra Nicola da gestire. E poi soprattutto non sappiamo quanto durerà questo periodo. Gesturi non è una parrocchia qualunque. È il paese del beato Nicola. Ci saremo davvero aspettati qualcosa di più".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...