CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

Il post

Sanluri, il sindaco: "Chissà se Greta non fosse autistica...". È polemica. Lui: "Dubbio legittimo"

Una frase di Alberto Urpi su Fb innesca le critiche: "Gravissimo". La replica: "Non era una domanda tendenziosa"
greta thunberg (ansa)
Greta Thunberg (Ansa)

"Chissà se avrebbe avuto tutto questo successo se non fosse stata autistica".

Questo il commento lasciato da Alberto Urpi, sindaco di Sanluri ed esponente di Sardegna 20Venti, sotto a un articolo postato sulla pagina Facebook del Corriere della Sera e dedicato a Greta Thunberg, la giovane attivista svedese impegnata in una battaglia a favore dell'ambiente che sta avendo risonanza mondiale.

L'articolo in questione riferisce della visita di Greta, in questi giorni in Italia, a Palazzo Madama, dove è stata ricevuta ieri su invito del presidente del Senato Elisabetta Casellati, dopo essere stata anche accolta da Papa Francesco in Vaticano.

LE CRITICHE - A segnalare l'opinione del primo cittadino di Sanluri è stato un lettore, che, allegando uno screenshot, commenta: "Alberto Urpi, attuale sindaco del Comune di Sanluri, dato come papabile per un ruolo da assessore nella nuova Giunta Regionale della Regione Autonoma della Sardegna, il giorno 19 Aprile 2019 commenta così un post su Facebook che riprende alcune frasi della ragazzina svedese Greta Thunberg, attivista ambientalista affetta da sindrome di Asperger, in visita a Roma dove ha incontrato diverse cariche istituzionali: 'Chissà se avrebbe avuto tutto questo successo se non fosse stata autistica'".

Lo stesso lettore incalza: "Reputo la frase di una gravità inaudita".

Il post del sindaco su Facebook
Il post del sindaco su Facebook

LA REPLICA - Dal canto proprio, il sindaco Urpi, contattato da L'Unione Sarda.it, spiega: "La mia non era una domanda tendenziosa o con l'intento di offendere. Il mio era un commento da cittadino, quale sono, al di là dell'essere sindaco".

Cosa risponde alle critiche?

"Ho manifestato un dubbio, forse fuori dal coro, ma secondo me legittimo, perché conosco tantissime persone, giovani e non, che da anni portano avanti battaglie simili per l'ambiente. Nessuno, però, ha mai avuto l'attenzione che ha Greta. Quindi semplicemente mi sono chiesto: 'Perché proprio lei?'".

Viene sottolineato l'accenno all'autismo...

"Ripeto, nessuna volontà di offendere nessuno. La mia amministrazione è da sempre in prima linea per l'assistenza e l'integrazione. Sono una priorità. Lo dimostrano le tante iniziative sociali attivate sul territorio dal nostro Comune".

Anche l'ambiente è una priorità?

"Certo. A cominciare dalla riduzione degli sprechi. Abbiamo vinto un bando relativo a un progetto per l'abbassamento dei consumi elettrici. E lavoriamo per favorire la produzione di energia da fonti rinnovabili".

Insomma, nessun intento polemico?

"Ripeto: vedo questa ragazza ormai dovunque. Ma non ho mai visto altri attivisti così sotto i riflettori. E c'è ne sono, anche giovanissimi. Allora, mi sono chiesto il motivo. Una semplice domanda che ho posto anche sui social. Non era un giudizio e neppure una condanna".

Saltando di pal in frasca: è vero che lei è tra i papabili assessori regionali che devono essere ancora nominati?

"Sì, è vero".

Come sta vivendo le trattative?

"Serenamente. Sono orgoglioso del risultato elettorale. E, ovviamente, sono orgoglioso ed emozionato di essere stato preso in considerazione per far parte della squadra di governo".

Luigi Frigoli

(Unioneonline)

GRETA, LE IMMAGINI:

clima centinaia di ragazzi in piazza con greta
Clima, centinaia di ragazzi in piazza con Greta
l attivista 16enne svedese arrivata nella capitale
L'attivista 16enne svedese è arrivata nella Capitale
la manifestazione a piazza del popolo
La manifestazione a piazza del Popolo
con lei 25mila ragazzi
Con lei 25mila ragazzi
la sola cosa di cui abbiamo bisogno un futuro ha scandito
"La sola cosa di cui abbiamo bisogno è un futuro", ha scandito
(tutte le foto sono ansa)
(Tutte le foto sono Ansa)
di

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...