CRONACA SARDEGNA - GALLURA

il caso

"Il sindaco di Olbia mi ha violentato". Nizzi: "Accuse infamanti". È guerra di denunce

Una dirigente comunale lancia gravi accuse, il primo cittadino si difende: "Mai stato in una stanza da solo con questa persona, dietro c'è altro"

"Ho subito una violenza sessuale da parte del sindaco Settimo Nizzi. Mi presento: mi chiamo Gabriella Palermo". La "bomba" è esplosa stamattina con un post su Facebook della dirigente comunale, al momento sospesa per un provvedimento disciplinare. Un lungo post corredato dagli screenshot della ricevuta di una denuncia presentata alla Procura della Repubblica il 20 aprile scorso per violenza sessuale. Prima, racconta Gabriella Palermo, ne erano state presentate altre quattro per mobbing. Tra gli altri episodi denunciati dalla dirigente, a quanto pare, ce ne sarebbe uno riferito a uno sculaccione.

In serata la risposta di Settimo Nizzi che ha convocato i giornalisti dopo aver presentato una querela per diffamazione.

"Questa storia va avanti ormai da un anno. Ho ricevuto mail e messaggi con i quali la dirigente mi chiedeva di bloccare un provvedimento disciplinare, cosa che non posso fare. In uno di questi messaggi si faceva riferimento a uno sculaccione non richiesto. Non sono mai stato solo in una stanza con questa persona che ricorre all'accusa più grave e infamante che si possa fare a un uomo visto che gli altri mezzi hanno fallito".

Alle quattro denunce presentate in Procura dalla dirigente hanno fatto seguito altrettanti esposti del sindaco.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}